F1, Ecclestone: "Vedo Hamilton stanco, non è più quello di prima"

L'ex numero 1 del Circus dice la sua anche sul futuro della Ferrari: "Marchionne è uno che ottiene ciò che vuole"

  • A
  • A
  • A

Bernie Ecclestone dice la sua sul momento un po' offuscato che sta vivendo Lewis Hamilton: "Pensavo che avrebbe vinto tutte le gare - ha detto ai microfoni della TV britannica - Ma mi sbagliavo. Non mi sembra più il Lewis di prima. Quando parliamo e quando vedo come agisce...non è il pilota che era. È sempre velocissimo, sempre super talentuoso, ma forse è un po' stanco di viaggiare e stufo di queste cose".

Quindi su chi scommetterebbe Ecclestone per la vittoria del mondiale? "Sarebbe bello veder vincere Sebastian Vettel, io faccio sempre il tifo per lui, siamo amici. Spero possa portare a termine il lavoro".

Ecclestone è stato interrogato anche sul presente e sul futuro della F1, di cui rimane presidente onorario, ma passata ormai da oltre un anno nelle mani di Liberty Media: "Non vedo moltissime differenze dal passato. In fin dei conti la Formula 1 è un prodotto tanto buono quanto lo sono le persone al suo interno, i team in particolare. Per questo non vogliamo perdere la Ferrari, loro sono la Formula 1. Il braccio di ferro tra Marchionne e Liberty Media? Quando Sergio decide di fare qualcosa lo fa, di qualunque cosa si tratti".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments