F1, Vettel: "Un podio meritato"

Il tedesco: "Tante critiche ingiuste nei nostri confronti"

  • A
  • A
  • A

Sebastian Vettel chiude la stagione con un fantastico podio davanti ai rivali della Red Bull: ''E' stata dura volevo superare Rosberg ma non danneggiarlo, all'inizio ero frustrato e poi ho sfruttato le gomme''. Il tedesco ne anche approfitta per togliersi un sassolino dalla scarpa: ''Siamo stati criticati tanto, ma molte critiche non erano giuste. Avevamo degli avversari fortissimi. La squadra ha meritato questo podio''.

"Quest'anno ci aspettavamo di più - continua il tedesco - è inutile nascondersi. La delusione è stata grande quando ce ne siamo resi conto e questo ha influito sullo stato d'animo del team. Nelle ultime gare però abbiamo reagito, abbiamo sempre avuto un grande passo, forse anche migliore delle Red Bull. Il nostro problema sono state le qualifiche. Ora gli altri andranno in vacanza, noi dovremo lavorare sodo. Rosberg ha strameritato il titolo, si parla tanto dei guai meccanici di Hamilton, ma anche nel 2008 Lewis ha vinto grazie alla rottura di Massa. Bisogna avere rispetto per il titolo di Nico".

Kimi Raikkonen è invece deluso per la sua prestazione: "Purtroppo non è stata una gran gara, rispetto allo scorso anno abbiamo sofferto un sacco il degrado delle gomme, in particolare le anteriori si consumavano velocemente e non riuscivo ad avere stabilità in curva e velocità sul dritto. Non c'è molto da dire, ho provato a portare l'auto al traguardo senza fare errori, ma non sono mai stato in grado di lottare per superare chi mi precedeva".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments