F1 a Silverstone, Vettel: "Niente panico, solo un brutto giorno"

Seb: "Non siamo stati competitivi, ma ora non bisogna mettere tutto sotto sopra"

  • A
  • A
  • A

A Silverstone si è visto il peggior Sebastian Vettel della stagione, per lui anche due punti in meno sulla patente per un sorpasso sporco su Felipe Massa. "E' stata una gara difficile, non siamo stati competitivi come le gare precedenti a causa di condizioni esterne. Ma comunque è solo una gara e ci sono elementi positivi, come team abbiamo reagito bene e siamo riusciti anche a portare a casa qualche punto".

"Abbiamo un evidente problema di areodinamica - continua il tedesco - non avevamo il passo né delle Red Bull né delle Mercedes. L'errore da evitare è quello di voler mettere tutto sotto sopra, questa sarebbe la cosa peggiore. Sappiamo cosa abbiamo tra le mani, abbiamo fiducia nella macchina e nel team. Non c'è motivo di andare nel panico per una sola gara, è stata solo una brutta giornata, inoltre dobbiamo imparare parecchio e capire perché siamo stati deboli con queste condizioni". Anche Raikkonen sembra fiducioso in vista del futuro: "Con le intermedie siamo andati più veloce che potevamo, ma non c'era molta aderenza. Quando abbiamo messo le slick si slittava un po', ma è andata comunque meglio di ieri. Le prossime gare saranno una storia diversa e non avremo questi problemi, spero che torneremo alla normalità".