NULLA DI FATTO

F1, la Fia rinvia al 10 ottobre le conclusioni sul budget cap della Red Bull

Bisognerà attendere ancora qualche giorno per sapere se il team di Milton Keys verrà in qualche modo sanzionato

  • A
  • A
  • A
© Getty Images

La Fia ha deciso di rinviare al 10 ottobre le conclusioni sull'indagine relativa alle analisi finanziarie sul rispetto del budget cap 2021, che coinvolge anche la Red Bull. Bisognerà, quindi, attendere ancora qualche giorno per sapere se il team di Milton Keys verrà in qualche modo sanzionato. Inizialmente la comunicazione era prevista per la giornata di oggi.

Vedi anche F1, la Fia indaga sui sospetti sul Budget Cap: "Stiamo valutando" Formula 1 F1, la Fia indaga sui sospetti sul Budget Cap: "Stiamo valutando"

Solo lunedì, quindi, la federazione internazionale procederà al rilascio dei certificati di conformità. "L'analisi delle richieste finanziarie è un processo lungo e complesso, che è in corso e si concluderà per consentire il rilascio dei certificati lunedì prossimo", si legge in una nota della Fia, che sottolinea come il regolamento finanziario è stato approvato all'unanimità da tutti i concorrenti "che hanno lavorato in modo positivo e collaborativo con l'amministrazione del tetto massimo di spesa della Fia durante questo primo anno ai sensi del regolamento finanziario".

La stessa federazione ha lamentato al contempo le "speculazioni e congetture significative e infondate" circolate sull'argomento. Le voci di presunte violazioni riguardano non solo a Red Bull, ma anche l'Aston Martin.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti