VERSO GP ARABIA SAUDITA

F1, Hamilton in conferenza: “Voglio vincere il titolo in modo pulito”  

L’inglese prima del GP d’Arabia Saudita: “Le accuse di barare sono la cosa peggiore”. Verstappen: “Mi comporterò come in tutte le altre gare”

  • A
  • A
  • A

Mancano solo due gare per decidere il campione del mondo di Formula 1. Il leader della classifica Max Verstappen si presenta al Gp d’Arabia Saudita con appena otto punti di vantaggio: “Mi comporterò come in tutte le altre corse. Siamo molto motivati, devo prima conoscere il circuito”. Lewis Hamilton risponde: “Voglio vincere il titolo in modo pulito, la cosa peggiore sono le accuse di barare. Sono più rilassato che mai”.

Due gare alla conclusione, otto punti di distanza. Il duello tra Max Verstappen e Lewis Hamilton per il titolo di campione del mondo di Formula 1 entra nel vivo con la penultima corsa, il nuovo GP d’Arabia Saudita sul circuito di Jeddah. L’olandese della RedBull sembra fiducioso e non si tira indietro: “Mi comporterò come in tutte le altre gare. Devo prima conoscere il circuito per sapere quanto siamo competitivi, io mi sto concentrando solo sul weekend. Siamo tutti molto motivati. Non mi faccio distrarre da niente fuori dalla pista, mi concentro solo sulla F1”.

Le dichiarazioni di Lewis Hamilton non spengono certo le possibili polemiche sulla lotta tra i due più forti del mondiale e i rispettivi team, Mercedes e RedBull: “Voglio vincere il titolo in modo pulito. Sono i valori che mio padre mi ha trasmesso. In pista sono molto vigile, devi sempre essere preparato per evitare una collisione. A volte devi agire con saggezza, anche se ciò significa che potresti perdere punti. Guerra Mercedes-RedBull? Se qualcuno dice barare è la cosa peggiore per me. Non mi piace quando vengono fatte accuse di questo tipo. Mi sento brillante e felice, ma è difficile dire quanto saremo competitivi. Io sono più rilassato che mai”. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti