gp spagna

GP Spagna, Leclerc: "Molto deluso, prendere Norris e Max sarà difficile". Sainz: "Podio? Dipende dalla partenza"

Qualifiche non esaltanti per la Ferrari a Barcellona, con entrambe le Rosse che partiranno dalla terza fila

  • A
  • A
  • A

Sabato di qualifiche complicato in Spagna per Ferrari, con Charles Leclerc e Carlos Sainz che partiranno dalla terza fila, rispettivamente dalla quinta e sesta casella in griglia. Il monegasco, nonostante la partenza più avanzata rispetto al compagno di box, non nasconde la propria delusione: "Molto deluso dalla prestazione di oggi. Domani andrò in gara fiducioso perché abbiamo fatto il setting giusto".

"Norris e Verstappen? Penso che sarà complicato raggiungerli, ma abbiamo una gara con cui giocarci Mercedes. Siamo più di 3 decimi dietro Norris, non è pazzesco soprattutto perché diciamo spesso che Barcellona è abbastanza rappresentativa per il resto della stagione. Ora dobbiamo cercare di massimizzare il fine settimana e provare a cercare comunque punti importanti" ha spiegato Leclerc.

SAINZ: "SE PARTIAMO BENE..."

Carlos Sainz si era illuso nelle libere, poi le qualifiche hanno cambiato tutto: "Dopo le libere pensavo di poter lottare per la pole, ma dal Q2 abbiamo capito che Red Buill e McLaren avevano di più. I 30 millesimi di Mercedes possono essere trovati, ma siamo più lenti e dobbiamo spingere perché gli altri sono più forti di noi. Se partaimo bene e stiamo in top 5 all'inizio possiamo lottare per il podio, se siamo sesti invece sarà difficile". Vedi anche F1, GP Spagna: Norris dalla pole a Barcellona, Verstappen beffato per 20 millesimi. Terza fila per Ferrari Formula 1 F1, GP Spagna: Norris dalla pole a Barcellona, Verstappen beffato per 20 millesimi. Terza fila per Ferrari

VASSEUR: "OBIETTIVO FARE PUNTI"

Il team principal di Ferrari, Frédéric Vasseur, ha sottolineato: "Abbiamo salvato un nuovo treno di pneumatici, Mercedes no. Siamo delusi perché Leclerc ha commesso un errore alla curva 5, altrimenti avremmo potuto essere P3. Abbiamo fatto una buona qualifica, speriamo che domani le temperature siano più basse. L'obiettivo per domani è fare punti, abbiamo il passo per passare Mercedes e proveremo a lottare per il podio. Non mi aspettavo di essere più vicino qui in Spagna perché gli altri non dormono e stanno portando nuovi aggiornamenti, e anche su questo tipo di pista l'impatto delle gomme è molto più grande del peso delle migliorie". 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti