PIANI PER IL FUTURO

Alonso: dalla Dakar a Indianapolis pensando... alla Formula Uno

L'ex ferrarista punta a vincere la 500 Miglia di Indianapolis riprogrammata per la fine agosto ma si trova davanti ad una scelta-chiave per il suo futuro agonistico

di
  • A
  • A
  • A

Un clamoroso ritorno alla Formula Uno, con la squadra alla quale ha regalato due titoli iridati, oppure un finale di carriera ancora da ... cacciatore di teste, o meglio di grandi classiche delle corse automobilistiche. Una cosa esclude ovviamente l'altra ed a complicare la scelta è intervenuta l'emergenza sanitaria, le cui conseguenze hanno sospeso l'annuncio di una decisione che l'ex ferrarista potrebbe avere già preso.

La successione degli eventi che hanno portato all'ingaggio di Carlos Sainz Jr. da parte della Ferrari ed a quello di Daniel Ricciardo da parte della McLaren in sostituzione proprio del neoferrarista, ha liberato un posto in Renault che sembra fare parecchio gola a diversi piloti, tra i quali Fernando Alonso. Lo spagnolo, età anagrafica  e recenti sviluppi di carriera a parte (compirà 39 anni alla fine di luglio), è uno dei candidati "naturali" a prendere il posto che Ricciardo lascerà libero nel 2021. Prima però lo spagnolo ha una ... pratica non da poco da sbrigare, che si chiama 500 Miglia di Indianapolis. La grande classica americana era in programma, come da tradizione, l'ultimo weekend di maggio ma la pandemia ha costretto gli organizzatori a riprogrammarla per domenica 23 agosto. Con la Indy 500 Fernando ha un conto aperto: vi ha debuttato nel 2017, correndo nelle posizioni che contano fino al ritiro, l'ha saltata nel 2018 e poi ha clamorosamente mancato la qualificazione l'anno scorso. Logico che voglia appunto chiuderlo, questo conto. Prima di passare ad altro ... Anche perchè, così facendo, mettererebbe a segno la "Triple Crown". Gli manca solo Indy, visto che - oltre al GP F.1 di Montecarlo ed al titolo iridato - anche il terzo gioiello della "corona" è già in cassaforte: in due esemplari, tra l'altro, visto che la 24 Ore di Le Mans Alonso l'ha vinta nel 2018 e nel 2019 con la Toyota, condivisa con Sebastien Buemi e Kazuki Nakajima.

Dalla Spagna assicurano che Alonso ha già preso una decisione sul proprio futuro e che sarebbe intenzionato a comunicarla più avanti. Il focus al momento è sulla 500 Miglia. Ci sarebbe comunque un preaccordo tra Fernando e la Renault. La trattativa (facile immaginarlo) riguarderebbe l'entità dell'ingaggio: non un dettaglio secondario, di questi tempi ... Ciò che ha senso, pensando alle attuali dinamiche del mercato piloti F.1 (lo si è visto negli ultimi giorni). Il rischio infatti per Fernando - non avesse già preso una decisione - è quello di giocarsi una ghiotta chance di rimettersi competitivamente in discussione in Formula Uno. La carta Renault è molto interessante, anche se presenta qualche incognita di troppo, ad iniziare dalla coabitazione con un pilota ancora in piena crescita come Esteban Ocon. Per Alonso si tratterebbe della terza "campagna" per i colori della Casa francese. La prima dal 2003 al 2006, arricchita dai due titoli iridati. La seconda (dopo la parentesi 2007 alla McLaren e la scomodissima convivenza con Lewis Hamilton) nel biennio 2008 e 2009, contraddistinta nel primo anno da due vittorie: la famigerata e "scandalosa" Singapore e poi la tappa giapponese al Fuji. Prima del quinquennio ferrarista e del declino di nuovo alla McLaren, fino a fare posto ... a Sainz Jr.

Non resta che attendere la Indy 500 più calda della storia. Al momento il sogno di sollevare l'enorme Borg-Warner Trophy e incidervi sopra il proprio volto sembra l'unico "ostacolo" tra Alonso e il ritorno in Formula Uno. Non lo sarebbero di certo la possibilità di ulteriori esperienze nelle gare di durata (dopo i successi nelle ultime edizioni della 24 Ore di Le Mans e il titolo piloti 2018-2019) e non lo può essere nemmeno quella di un ritorno imediato alla Dakar "saudita", dopo il promettente esordio dello scorso gennaio. Entrambe possono attendere. Il sogno di vincere la Indy 500 no. Tantomeno la Formula Uno.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments