Calcio ora per ora

Stadio Roma, assessore: "ora la palla passa alla società"

"Adesso la palla l'abbiamo ripassata di nuovo alla Roma. Secondo me

Ora per ora placeholder
  • A
  • A
  • A

"Adesso la palla l'abbiamo ripassata di nuovo alla Roma. Secondo me è un bell'assist perché la delibera è molto importante, molto ricca. Un voto dell'Aula molto importante perché è molto più ampio di quello della maggioranza, a dimostrazione che questa opera è un'opera per tutta la città e che abbiamo fatto bene a impostare questo progetto come un progetto non soltanto di una parte politica, ma che parlasse a tutti". Lo ha detto dopo il voto sul pubblico interesse allo stadio della Roma l'assessore all'Urbanistica di Roma Capitale Maurizio Veloccia. "Adesso c'è la seconda fase - aggiunge - da un lato, nostra responsabilità è il dibattito pubblico. L'abbiamo fortemente voluto perché riteniamo che la trasparenza aiuti questo percorso. Riprenderemo tutte quelle criticità che sono state anche segnalate dei comitati e le affronteremo. Contestualmente la Roma deve fare il progetto definitivo, il vero banco di prova. Noi pensiamo che possa essere consegnato nei prossimi mesi e questo dipenderà dalla Roma. Abbiamo già istituito informalmente il tavolo tecnico sulla mobilita' che adesso diventerà formale dopo questa delibera, speriamo che entro il 2023 quindi si possa avviare questa seconda fase. Con la riformulazione della delibera abbiamo aiutato la Roma a capire bene le cose che sono inderogabili - ha proseguito Veloccia - che poi sono cose banali ma allo stesso tempo, meglio sempre scriverle: la vivibilità del quartiere, l'accesso allo stadio, la fruibilità ovviamente delle vie limitrofe. Cose fondamentali che sono necessarie in ogni grande opera che talvolta in questa città purtroppo non sono state fatte creando il caos; che talvolta sono state fatte in cambio di tante cubature".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti