Calcio

Lo stadio Ferraris di Genova è nuovamente al centro di polemiche ma con una novità: Genoa e Sampdoria hanno pagato i debiti. L'assessore al bilancio e patrimonio del Comune di Genova Pietro Piciocchi, rispondendo ad una interpellanza durante il consiglio comunale ha infatti confermato che "il piano di rientro è stati rispettato", ma ha bacchettato la Luigi Ferraris srl (la società che gestisce lo stadio genovese, ndr) perché "la situazione della manutenzione ordinaria è insufficiente. Abbiamo già sollecitato le squadre - ha detto Piciocchi -, in quanto la situazione dei servizi pubblici è assolutamente inaccettabile". Mentre per la futura concessione ha dichiarato che "abbiamo ricevuto una proposta importante di riqualificazione dello stadio per un intervento pari a circa 35 mln da realizzare con l'utilizzo della 'Legge Stadi'. Poiché la prima fattibilità era inadeguata ad attivare il percorso della legge stadi abbiamo chiesto alle due società sportive integrazioni che non hanno ancora presentato".

Tempo reale
  • A
  • A
  • A