SERIE B

Serie B: Venezia fermato nel derby con il Vicenza

Al Menti finisce 0-0: biancorossi in dieci al 60' per l'espulsione del portiere Grandi, ma la formazione di Zanetti non va oltre un palo colpito da Forte

  • A
  • A
  • A

Nell'anticipo della ventesima giornata di Serie B, finisce 0-0 il derby tra Vicenza e Venezia. Al Menti, i biancorossi giocano un'ottima prima ora di gioco, vedendosi anche annullare un gol al 37', ma al 60’ restano in dieci per l’espulsione del portiere Grandi. Gli uomini di Zanetti, però, riescono solo a colpire un palo al 77' con Forte e si devono accontentare di un punto che li conferma all’ottavo posto a quota 29.

lapresse

Un pareggio che, paradossalmente, non soddisfa né il Vicenza, che ha le migliori occasioni nel primo tempo e ad inizio ripresa, né il Venezia, che non riesce a sfruttare la superiorità numerica. Ospiti pericolosi dopo appena due minuti con la punizione di Taugourdeau che finisce sull'esterno della rete. Col passare dei minuti, però, gli uomini di Di Carlo prendono coraggio e sfiorano per due volte il vantaggio tra il 22' e il 23' prima con un sinistro di Beruatto di poco a lato, poi con la deviazione fuori misura di Longo. Al 37', i biancorossi trovano il gol con Beruatto, annullato però per il fuorigioco di Padella. Nella ripresa, il Vicenza insiste: al 53', Lezzerini deve superarsi per evitare l'autogol di Modolo. La partita cambia sette minuti dopo, quando Grandi stende Di Mariano, appena entrato, e rimedia il cartellino rosso. Con la superiorità numerica, gli uomini di Zanetti si riversano in avanti alla ricerca del gol. Entrano Crnigoj e Bocalon, ma gli ospiti riescono soltanto a colpire un palo con Forte al 77'. Finisce così 0-0 un derby senza reti, ma con tante emozioni: il Venezia sale a quota 29 e resta in zona playoff in attesa di Pordenone e Frosinone, mentre il Vicenza si porta a 22 punti, a +4 sulla zona playout.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments