Serie B: il Novara vola ai playoff

Retrocessione diretta per emiliani e toscani, Lanciano e Salernitana ai playout: i piemontesi di Baroni agli spareggi per la Serie A

  • A
  • A
  • A

Dall'incubo del Lanciano al dramma del Livorno: è l'Ardenza il campo principale dell'ultima giornata di Serie B e a far festa sono gli abruzzesi che rimontano due reti e volano ai playout con la Salernitana (1-0 al Como), condannando i toscani in Lega Pro dopo 14 anni. Retrocessione diretta per il Modena, sconfitto 4-0 a Novara con i piemontesi ai playoff. Vittorie per Cesena e Trapani, pari salvezza del Latina a Pescara. Cagliari primo.

Sono due i campi principali dell'ultima giornata di Serie B dove ancora ci si gioca un pezzo di stagione. A Livorno gli amaranto dicono addio alla serie B dopo quattordici anni tra cadetteria e Serie A pareggiando 2-2 con il Lanciano dopo una partita surreale. Gli amaranto trovano il gol con un gran sinistro di Aramu al 25' che poi raddoppia direttamente su punizione in chiusura di primo tempo. Il Lanciano si scuote nella ripresa ma a riaprire il match è l'arbitro Nasca che al 70' assegna un rigore quanto mai dubbio per un contatto tra Ricci e Ferrari partito chiaramente in posizione di fuorigioco: dal dischetto non sbaglia il centravanti degli abruzzesi. All'84' la svolta che gela il Picchi: Pinsoglio esce a vuoto regalando il pallone a Turchi il cui destro da due metri è facile facile. Nel finale le lacrime di Vantaggiato sul destro stoppato in qualche modo da Cragno che salva il risultato mandando il Lanciano ai playout contro la Salernitana che in casa con il Como fa il proprio dovere vincendo 1-0 con la rete di Donnarumma al 5'.

Retrocede anche il Modena che a Novara, in inferiorità numerica dal 2' per l'espulsione di Gozzi, viene subissato di reti dai piemontesi di Baroni. Evacuo al 4' realizza il penalty che apre le marcature, Galabinov chiude i conti con una doppietta al 67' e all'84' mentre Gonzalez mette la propria firma tra i marcatori segnando all'87'. Canarini in Lega Pro dopo 15 anni, per il Novara ottavo posto ai danni dell'Entella, sconfitto 1-0 a Crotone, e possibilità di giocarsi qualche carta promozione negli spareggi per la Serie A.

Ai playout, da terzo, ci arriva il Trapani grazie al successo per 2-1 a Bari (doppietta di Petkovic e Maniero), mentre il Latina si salva a Pescara (1-1 con reti di Lapadula e Dumitru) che chiude la stagione davanti a Bari e Cesena, corsaro ad Avellino (2-1, doppietta di Falco e gol di Arini). Sconfitta e contenta la Pro Vercelli, salva nonostante la sconfitta interna con il Cagliari che si impone al Piola per 2-1 (Di Gennaro, Castiglia, Sau gli autori dei gol) e vince il campionato davanti al Crotone. Senza reti le sfide del Picco tra Spezia ed Ascoli e del Menti tra Vicenza e Perugia, mentre la Ternana chiude la stagione con un tris al Brescia (3-2 il finale).