PLAYOUT

Serie B: doppio Larrivey e il Cosenza si salva, Vicenza in C

I calabresi battono 2-0 i veneti nel ritorno dei playout e restano nella serie cadetta. L’uomo decisivo è l’argentino, in gol al 46' e al 65'

  • A
  • A
  • A

Nel ritorno dei playout di Serie B, il Cosenza batte 2-0 il Vicenza e conquista la salvezza. Ribaltata la sconfitta di misura dell’andata: la squadra di Bisoli ringrazia il 37enne El Bati Larrivey, autore della doppietta decisiva. La prima rete arriva di rapina in apertura di ripresa, la seconda su rigore al 65’. San Vito Marulla in festa per l'impresa, grande delusione per gli uomini di Baldini, a cui sarebbe bastato anche un pareggio.

© ipp

Al San Vito Marulla sono in ventimila a spingere verso la rimonta il Cosenza, che proprio in casa ha ottenuto le sue otto vittorie in campionato e proprio davanti al suo pubblico conquista la salvezza, vincendo 2-0 e rimontando il ko di misura al Menti. La squadra di Bisoli ha bisogno di vincere ma non parte a spron battuto, sa quanto letale sarebbe un gol del Vicenza. E sono proprio gli ospiti ad andare più vicini a sbloccare il match: al 9' è Filippo Ranocchia a scaldare i guanti del portiere avversario. Al 23’, Diaw prova ad arrivare su un cross in area ma manca l’aggancio e Matosevic si salva ancora. Si va dunque all’intervallo con più calci che calcio. Dagli spogliatoi, il Cosenza esce con un solo cambio: Zilli al posto di Carraro.

Quindici secondi dopo il suo ingresso, l’attaccante si avventa su un cross di Liotti e colpisce di testa verso la porta di Contini, che si salva, ma sulla respinta è lesto Larrivey a buttare dentro un gol che pesa come un macigno. Spalle al muro, il Vicenza si riversa nella metà campo avversaria e va vicino al pareggio con Maggio, ma ora i calabresi ne hanno di più. Al 55’, Caso salta un paio di avversari e prova un diagonale, parato; cinque minuti dopo, altra conclusione del 10, sempre senza fortuna. Baldini corre ai ripari e inserisce Meggiorini ma al 65’ arriva una nuova mazzata: Brosco tocca con una mano su un cross e regala un rigore agli avversari. El Bati spiazza Contini, fa doppietta e manda il San Vito Marulla in estasi. Il Vicenza sparisce, il Cosenza difende, aspetta il fischio finale ed esplode di gioia al 96’: è salvezza, mentre i biancorossi ripartiranno dalla Serie C.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti