PLAYOFF SERIE B

Playoff Serie B: il Chievo pareggia 1-1 contro l’Empoli e vola in semifinale

Garritano trova il gol qualificazione dei veronesi nei supplementari, prima dell'inutile pareggio di Tutino. I toscani sbagliano due rigori

  • A
  • A
  • A

Il Chievo approda in semifinale dei playoff di Serie B dopo l’1-1 contro l’Empoli. I veneti potrebbero portarsi in vantaggio a inizio ripresa, ma Brignoli neutralizza il rigore di Djordjevic. A 2’ dalla fine dai tempi regolamentari anche Semper para il penalty di Ciciretti. Garritano sblocca il risultato al 7’ del primo supplementare; pure La Mantia sbaglia dagli 11 metri, Tutino pareggia i conti ma è troppo tardi. Ora il Chievo se la vedrà con lo Spezia.

Il Chievo Verona supera l’ostacolo Empoli al Bentegodi e vola in semifinale di playoff di Serie B, alla sua prima partecipazione della storia in un incontro di post-season nel campionato cadetto. Al 3’ Esposito, da calcio d’angolo, trova direttamente la testa di Obi che, da posizione favorevole, spedisce il pallone di poco alto sopra la traversa. I padroni di casa fanno la partita, ma al 16’ c’è una buona chance per l’Empoli: cross di Bandinelli, sponda aerea di La Mantia per Ricci che, da distanza ravvicinata, va alla conclusione calciando però il pallone addosso a Semper, che si salva. Al 40’ il destro di Henderson da oltre trenta metri vede Semper ancora neutralizzare, deviando in calcio d’angolo.

A inizio ripresa Bandinelli non inquadra la porta per questione di centimetri con un diagonale. La svolta del match potrebbe arrivare al 56’: l’arbitro Ghersini giudica irregolare l’intervento di mano da parte di Ricci sul cross di Renzetti dalla sinistra dopo avere rivisto le immagini al Var e concede il rigore al Chievo. Tuttavia dal dischetto Djordjevic si fa ipnotizzare da Brignoli. All’88’ altro colpo di scena: il subentrato Zuello atterra Mancuso. È rigore per l’Empoli, ma anche in questo caso viene sbagliato: Semper si fa aiutare dal palo sul tentativo di trasformazione da parte di Ciciretti e così si va ai supplementari. Mancuso sfiora il montante di testa, ma il gol qualificazione del Chievo arriva al 97’: traversone di Rigione, Garritano sbuca dalle retrovie spedendo il pallone in rete da distanza ravvicinata, per il suo terzo pesantissimo gol consecutivo. Il match si conclude in sostanza con il secondo errore dell’Empoli dagli 11 metri: La Mantia scheggia la traversa. Nel finale di gara Tutino pareggia i conti sugli sviluppi di un corner ma, per il regolamento, passa comunque il Chievo in quanto squadra meglio posizionata in classifica al termine del campionato. Il percorso dell’Empoli verso il ritorno in Serie A termina già qua. Sabato 8 agosto, in semifinale, ci sarà lo Spezia per i clivensi.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments