Serie A, lotta salvezza: la Spal fa contenti tutti, il Frosinone è spacciato

Nella prossima giornata il Bologna ospita l'Empoli e si gioca il match point, l'Udinese guarda interessata

  • A
  • A
  • A

Il regalo più grande in zona salvezza arriva da Empoli via Ferrara, un regalo per la Spal che però fa contenti tutti perché l'uovo di Semplici è abbastanza grande per soddisfare la golosità di tutte le altre pericolanti. Il colpo del Castellani è di quelli che sparigliano, il quinto successo esterno sistema gli emiliani ad un passo dalla salvezza e lascia all'Empoli una situazione sportivamente drammatica difficile da raddrizzare nonostante la voglia di lottare fino all'ultima giornata.

"Venderemo cara la pelle fino alla fine" ha detto Andreazzoli, vendere cara la pelle a cominciare dalla decisiva sfida salvezza di sabato prossimo al Dall'Ara contro la prima in classifica almeno, guardando la somma dei risultati raccolti dal Bologna targato Mihajlovic: "Nelle ultime sette giornate nessuno ha fatto più punti di noi" ha ricordato il tecnico rossoblù.

Il 3-0 alla Sampdoria figlio di un secondo tempo spavaldo lascia ora agli emiliani un match point per chiudere ogni discorso e fare un regalo anche a chi guarda con interesse le vicende altrui come l'Udinese "Dobbiamo concentrarci solo su noi stessi" ha detto però Tudor. I quattro punti di vantaggio sull'Empoli sono oro per il tecnico bianconero, costretto ad inseguire fino all'80esimo il Sassuolo per portare a casa un punto preziosissimo che usando un gergo cestistico lascia a due possessi di distanza la squadra di Andreazzoli.

Infine il rigore del cagliaritano Joao Pedro e la conseguente sconfitta di Cagliari ha praticamente chiuso la mission impossibile del Frosinone penultimo a quota 23 e tenuto in vita al momento nella corsa salvezza solo dall'aritmetica.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments