SERIE A

San Siro, terza ipotesi: salvare una parte dell'attuale stadio

Le società chiedono agli studi di architettura nuove modifiche. Intanto prosegue il sondaggio: un milione di risposte

  • A
  • A
  • A

Inter e Milan attendono novità dal Comune di Milano sul nuovo stadio ma intanto continuano a lavorare per far passare il progetto del nuovo impianto, consapevoli che la politica locale sembrerebbe più indirizzata al restyling dell'attuale San Siro. Proprio per venire incontro a questa esigenza, i club avrebbero chiesto ai due studi di architettura di modificare parzialmente i progetti presentati per salvare parte dello stadio attuale, il cuore di San Siro.

Al momento lo studio Manica e Sportium prevede di lasciare il campo di calcio attuale aperto a tutti mentre Populous vorrebbe racchiudere ricordi e cimeli in un museo sotterraneo, la nuova proposta - racconta il Corriere della Sera - invece conserverebbe il "guscio" del secondo anello per costruire dentro il distretto commerciale oppure San Siro potrebbe diventare uno stadio dove giocare le partite della Primavera e delle squadre femminili.

Intanto prosegue il sondaggio proposto da Inter e Milan su www.nuovostadiomilano.com, le società fanno sapere di avere superato il milione di risposte con circa 40.000 utenti unici e oltre 68.000 suggerimenti raccolti. Delle oltre 40 domande proposte, vengono rese note solo due tendenze: se San Siro fosse ristrutturato, nel frattempo i cittadini non vorrebbero viaggiare per 100km per andare in stadi più piccoli, Inoltre un nuovo stadio, sempre secondo le risposte al sondaggio, riqualificherebbe l'intera zona.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments