LA MOTIVAZIONE

Caso Juventus-Salernitana: "Il Var non aveva le immagini con Candreva"

La verifica dell'organo tecnico dell'Aia ha confermato i motivi della svista arbitrale: "Crediamo di aver fatto chiarezza sull'episodio"

  • A
  • A
  • A

Gli arbitri addetti al Var di Juventus-Salernitana, che hanno giudicato irregolare la posizione di Bonucci nel decisivo gol del 3-2 di Milik nel finale, hanno ignorato la posizione di Antonio Candreva perché le "immagini della telecamera che inquadravano il centrocampista granata non erano a disposizione del Var, pertanto non erano fruibili". Questa la spiegazione che l'Associazione Italiana Arbitri ha dato per la clamorosa svista dello Stadium.

Vedi anche Juventus-Salernitana, errore tecnico e match da ripetere? Cosa dice il regolamento juventus Juventus-Salernitana, errore tecnico e match da ripetere? Cosa dice il regolamento Con questa nota l'Aia si è detta convinta di aver fatto chiarezza sull'episodio Le immagini che riprendono Candreva vicino alla bandierina del calcio d'angolo e oltre la linea di Bonucci, al quale è stato poi fischiato il fuorigioco che ha portato all'annullamento del 3-2 della Juventus sulla Salernitana, vengono da una "telecamera non a disposizione del Var e pertanto non fruibile dagli arbitri".

"In merito all'episodio relativo a Juventus-Salernitana - la nota completa degli arbitri - e a un video diffuso al termine della gara dapprima in rete poi ripreso da molti mezzi di informazione. L'organo tecnico della Can ha visionato tutte le immagini messe a disposizione del Var e dell'Avar per la gara in oggetto, non riscontrando alcuna corrispondenza con il video in questione. L'organo tecnico della Can ha anche chiesto espressamente alla società che fornisce il servizio tecnologico per la Var se la camera in questione, definita tattica, fosse a disposizione degli addetti alla Var per la gara disputata allo Juventus Stadium. La risposta che veniva fornita è che la camera non era a disposizione del Var e pertanto non era fruibile dagli arbitri. Con quanto precisato siamo convinti di aver fatto chiarezza sull'episodio".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti