SAMPDORIA

Sampdoria, D'Aversa si presenta: "Orgoglioso di sedere sulla panchina che è stata di Boskov"

Conferenza stampa del nuovo tecnico blucerchiato al fianco del presidente Ferrero: "Damsgaard? Spero di continuare a valorizzarlo"

  • A
  • A
  • A

"La Sampdoria ha scelto un grande uomo e un grande allenatore". Il presidente Massimo Ferrero presenta così il nuovo tecnico Roberto D'Aversa. "Per me è un onore essere qui ad allenare la Sampdoria nel suo 75° anno - ha detto D'Aversa - Per me è motivo di grande orgoglio sedere sulla panchina che è stata di Boskov, grande allenatore e grande comunicatore. Damsgaard? Spero di continuare a valorizzarlo. Quagliarella è un esempio per tutti, valuteremo quale sarà il migliore sistema di gioco per lui".

"Con il presidente mi sono visto tre volte, in questo arco di tempo ci siamo conosciuti sempre meglio - ha proseguito D'Aversa in conferenza stampa, seduto al fianco di Ferrero - Ho conosciuto l'uomo al di là del presidente. È stato corretto con me fin dall'inizio e mi ha comunicato che c'erano contatti anche con altri allenatori. Mercato? Ho trovato una persona ambiziosa, chiaramente i programmi li stabilisce la società. L'allenatore deve impegnarsi per far coincidere i risultati con i programmi. Bisogna capire che momento stiamo vivendo, se cederemo qualcuno sarà sostituito da un giocatore altrettanto importante. Questo è un gruppo di valore". 

Sul suo predecessore Ranieri: "Da parte mia c'è grande stima verso mister Ranieri. Per noi allenatori giovani è un esempio per come allena e anche per lo stile. In Inghilterra ha fatto un miracolo con il Leicester".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments