VERSO L'ASSEMBLEA

Roma, il bilancio in vista dell'Assemblea: passivo a 126 milioni di euro

Indebitamento netto adjusted a 280,5 milioni, patrimonio netto negativo per 26,8 milioni: pesa anche la pandemia

  • A
  • A
  • A

In vista dell'Assemblea del 29 giugno, il Consiglio di Amministrazione della Roma ha predisposto una relazione che aggiorna i dati sulla situazione economica e finanziaria del club. Il rosso di bilancio dopo i primi nove mesi dell'esercizio 2019/20 è salito a -126,4 milioni di euro, numeri che seguono quelli dell'indebitamento netto adjusted (280,5 milioni) e patrimonio netto negativo per 26,8 milioni. 

Tutti dati peggiorati rispetto ad un anno fa, anche a causa della pandemia di Covid-19 e delle minori plusvalenze (19 milioni contro i 76 della stagione precedente). Nella relazione si menziona ovviamente anche la partecipazione all'Europa League che ha generato proventi significativamente inferiori rispetto ai proventi della Champions League conseguiti nel precedente esercizio.

Pallotta ha quindi attivato il Purchase and Sale Agreement con la cessione di crediti futuri per 30 milioni ma ora dovrà comunque guardarsi attorno. Nella relazione si legge "gli amministratori valutano che gli eventi e le circostanze descritte possano far sorgere dubbi significativi sulla capacità della società di continuare ad operare come un’entità in funzionamento e ritengono che, in considerazione del contesto considerato, sussistano incertezze significative" che sembrano rimandare alla possibilità di valutare nuovi investitori e/o di riaprire a Friedkin.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments