VERSO ROMA-LAZIO

Roma, Fonseca svela: “Abbiamo preparato il derby in modo diverso"

Il tecnico dei giallorossi in conferenza: “L’obiettivo è di non lasciare ripartire la Lazio, sono pericolosi in velocità”

  • A
  • A
  • A

Paulo Fonseca vuole salutare Roma vincendo il derby e per farlo ha fatto tesoro dell’esperienza della gara di andata: “Abbiamo preparato strategicamente questa partita in un modo un po’ diverso – ha annunciato il tecnico giallorosso nella conferenza stampa della vigilia - Nelle ultime partite abbiamo fatto pressione sempre alta sul primo portatore e la squadra è stata poco equilibrata, concedendo contropiede. Abbiamo preparato la partita per domani con l’obiettivo di non lasciare ripartire la Lazio, sono pericolosi in velocità”.

Giocheremo a 4 – ha annunciato poi Fonseca - Vogliamo essere una squadra più equilibrata. Non abbiamo avuto molto tempo per recuperare, ma mi sembra che la squadra sia motivata". Così come lo è il tecnico portoghese: "La motivazione è la stessa del primo derby, cambia il non avere i tifosi – ha detto - Io dico sempre che vivere questi derby è una cosa unica, difficile da spiegare. Domani non ci saranno i tifosi che sono molto importanti per noi, ma mi aspetto che la squadra sia motivata".

Tra biancocelesti e giallorossi ci sono nove punti di differenza in classifica, un divario che Fonseca ha spiegato così: "Principalmente è stata una stagione difficile con infortuni in giocatori importanti. Se avessimo avuto sempre questi calciatori saremmo potuti arrivare in un'altra posizione".

Questo è forse l’unico rimpianto del tecnico, che lascia la Capitale “con grande orgoglio per questi due anni con la Roma. C'è un sentimento di ingiustizia spesso in questi casi, ma non c'è nel mio caso. Ho avuto sempre rispetto di tutti ed è importante avere questo anche da parte dei tifosi e delle persone che erano qui".

Vedi anche Roma, suggestione Buffon per la prossima stagione roma Roma, suggestione Buffon per la prossima stagione

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments