VERSO EURO 2020

Qualificazioni Euro 2020: l’Inghilterra abbatte la Bulgaria 6-0, Portogallo ko in Ucraina

Rashford, Barley e Sterling affondano i bulgari e ora sono a un punto dalla qualificazione, Yaremchuk e Yarmolenko trascinano gli ucraini al torneo itinerante con due turni di anticipo

  • A
  • A
  • A

L’Inghilterra è a un passo dalla qualificazione a Euro 2020. Gli uomini di Southgate rifilano in trasferta un secco 6-0 alla Bulgaria con le doppiette di Barkley e Sterling e le reti di Rashford e Kane. Festeggia invece l’Ucraina di Shevchenko che, battendo in casa il Portogallo per 2-1, vola già alla fase finale del prossimo Europeo. Cristiano Ronaldo mette a segno il gol numero 700 della sua carriera. La Serbia vince 2-1 in Lituania e si avvicina ai lusitani.

GRUPPO A
Inghilterra a valanga in Bulgaria: finisce 6-0 per la squadra di Southgate, ormai a un solo punto da Euro 2020. Gli ospiti sbloccano il risultato al 7’ con Rashford che, servito da Barkley, scaglia un gran destro a giro che si insacca sul secondo palo alle spalle del portiere Iliev Ivanov. Il raddoppio arriva al 20’, con un bel triangolo tra Kane e Sterling che porta quest’ultimo a servire tutto solo Barkley che non deve fare altro che depositare comodamente in rete. Il centrocampista del Chelsea sigla la doppietta personale al 32’ grazie a un colpo di testa sul secondo palo in torsione. L’Inghilterra non si accontenta e nel quarto dei sei minuti di recupero trova il poker sull’asse Trippier-Kane-Sterling, il quale firma anche lui la doppietta al 69’ ancora su assist di Kane. La goleada inglese però viene pesantemente condizionata dai cori razzisti dei tifosi bulgari verso Sterling; l’arbitro ha dovuto sospendere più volte la partita. Nell’altra gara del girone il Kosovo piega 2-0 il Montenegro. Al 10’ Rhahmani sfrutta di testa il calcio d’angolo battuto dalla destra da Celina e, soprattutto, la pessima uscita del portiere Petkovic; Muriqi firma il raddoppio al 34’ approfittando di un’altra grave incertezza di Petkovic che non riesce a bloccare il primo tentativo dell’attaccante del Fenerbahce.
 
GRUPPO B
Festa grande per l’Ucraina di Shevchenko che batte in casa il Portogallo 2-1 e si qualifica agli Europei. I padroni di casa si portano in vantaggio al 6’ con Yaremchuk che ribatte in rete la corta respinta di Patricio sul colpo di testa di Kryvtsov, dal calcio d’angolo battuto da Marlos. La formazione allenata da Shevchenko raddoppia al 27’: Mykolenko sull’out di sinistra trova un perfetto filtrante per Yarmolenko che elude i centrali portoghesi e di piatto sinistro sigla il 2-0. Al 72’ Cristiano Ronaldo riapre i giochi su rigore mettendo a segno il suo 700esimo gol in carriera, che però si rivelerà inutile ai fini del risultato. La Serbia vince 2-1 in Lituania grazie alla doppietta di Mitrovic e si porta a un solo punto dai lusitani nel girone.
 
GRUPPO H
L’Islanda si tiene ancora aperta una piccolissima chance di qualificazione superando Andorra 2-0: il diagonale destro di Arnor Sigurdsson dalla zona dischetto sulla sponda aerea di Kolbeinn Sigthorsson vale l’1-0 al 38’, poi l’autore dell’assist firma il definitivo 2-0 al 65’. Non c’è partita in Moldavia, dove l’Albania vince 4-0. Al 22’ Cikalleshi dribbla Posmac e scarica un destro alle spalle di Coselev. Quest’ultimo scivola clamorosamente su un pallone apparentemente innocuo e consegna a Bare il gol del 2-0 a porta vuota al 34’. Al 40’ Trashi scarta Graur e pesca un sinistro rasoterra vincente. Manaj mette a segno il 4-0 conclusivo al 90’.
 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments