Napoli, ricorso contro le squalifiche di Koulibaly e Insigne

Intanto la Figc apre un fascicolo sulle dichiarazioni di De Laurentiis sull'arbitro Mazzoleni

  • A
  • A
  • A

Le squalifiche di Kalidou Koulibaly e Lorenzo Insigne non vanno giù al Napoli che, come di fatto preannunciato dall'avvocato Grassani, ha deciso di fare ricorso nella speranza che possa essere ridotto lo stop di due giornate. Su Insigne il Napoli proverà ad eccepire sull'entità dell'offesa all'arbitro Mazzoleni, mentre per Koulibaly il club di De Laurentiis chiederà che si tenga conto del contesto ambientale che avrebbe generato la reazione del difensore, oltre alla richiesta dello stesso giocatore di sospendere la partita.

La Procura della Figc sta intanto decidendo se aprire un fascicolo su Aurelio De Laurentiis che, prima del match contro l'Inter, aveva espresso qualche riserva sulla designazione dell'arbitro Mazzoleni. Oltre ad Adl, nel mirino della Procura è finito il presidenti del Genoa, Enrico Preziosi (contestò la direzione di gara della partita all'Olimpico con la Roma) e potrebbe finire il numero uno del Torino, Urbano Cairo, anche lui molto duro per via dei recenti arbitraggi che a suo dire hanno penalizzato fin qui i granata.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments