LA PRESENTAZIONE

Napoli, Llorente: "Ho aspettato 3 mesi perché questa è una grandissima squadra"

L'attaccante spagnolo: "Avevo tanta voglia di tornare in serie A. Impossibile dire di no quando chiama Ancelotti"

  • A
  • A
  • A

Fernando Llorente è il nuovo numero 9 del Napoli. "Sono in una grandissima squadra, la seconda in Italia negli ultimi anni: per questo ho aspettato", sottolinea l'attaccante spagnolo nella conferenza di presentazione. L'ex Tottenham è stato acquistato (a parametro zero) negli ultimi giorni di mercato: "Ho atteso 3 mesi dalla finale di Champions, non è stato facile ma avevo tanta voglia di tornare in A, un campionato affascinante e importante. Non vedo l'ora di giocare". 

Nella scelta di Llorente, che pure aveva "tante opzioni", un ruolo decisivo lo ha avuto chi guida gli azzurri: "Quando ti chiama un allenatore come Ancelotti non si può dire di no. Ti convince subito. È un piacere far parte di un gruppo allenato da un tecnico di grande esperienza come lui”. 

Sabato arriva al San Paolo la Sampdoria: "C'è ancora tanto da lavorare per essere al meglio ma sono a completa disposizione del mister. Ancelotti decide per il bene della squadra, io cercherò di farmi sempre trovare pronto". 

Sull'ambiente e sulla 'colonia spagnola': “Fabian Ruiz e Callejon mi stanno aiutando tanto. Con la città di Napoli e la gente è stato amore a prima vista. Ho ricevuto un’accoglienza bellissima. È meraviglioso sentirsi apprezzato ed ora voglio ricambiare con le prestazioni in campo l’affetto dei tifosi. Darò il cuore per questa maglia”. 

Tifosi che sognano il tricolore: "Lo scudetto? Dobbiamo crederci ma senza pressione, la pressione è tutta sulla Juventus. Noi dobbiamo stare lì e alla fine possiamo vincerlo. Bisogna solo crederci: la Juve è abituata a vincere, noi no. Serve fiducia.  Non sarà facile perché ci sono tante big ma dobbiamo essere forti nella testa e non mollare". 

Oltreché in campionato il Napoli sarà impegnato in Champions League: "Ho perso due finali, fa malissimo e qualcosa ti rimane, il desiderio di ritornarci". Martedì prossimo ci sarà la sfida col Liverpool (in diretta su Canale 5 e Sportmediaset.it) che a giugno ha 'sottratto' alla punta la Coppa dalle grandi orecchie: "Provo una strana sensazione. Con lo Swansea feci due gol ad Anfield, ora capita qui, proveremo a far bene". La sfida alle rivali, in Italia e in Europa, è dunque lanciata. 

Vedi anche Napoli, De Laurentiis punge Ancelotti e Koulibaly napoli Napoli, De Laurentiis punge Ancelotti e Koulibaly

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments