verso l'atalanta

Napoli, Koulibaly fuori almeno un mese: Coppa d'Africa a rischio

Il difensore tornerà nel 2022 come Anguissa e Osimhen, Spalletti è senza la spina dorsale

  • A
  • A
  • A

Brutte, bruttissime notizie in casa Napoli in vista del tour de force di questo mese di dicembre. Spalletti nel giro di pochi giorni ha perso l'intera spina dorsale della sua squadra e dopo gli infortuni di Anguissa e Osimhen, il Napoli ha incassato anche quello di Koulibaly. Il difensore senegalese ha riportato una distrazione di secondo grado al bicipite femorale sinistro che lo terrà fuori almeno un mese, mettendo a rischio anche la Coppa d'Africa.

 koulibaly
Getty Images

La prospettiva più immediata per gli azzurri è di affrontare un'Atalanta in formissima senza la vera e propria spina dorsale di questo inizio di stagione fenomenale: dopo Anguissa (lesione distrattiva del grande adduttore sinistro, spera di tornare il 19 dicembre con il Milan) ed Osimhen (tempi più chiari tra 7-10 giorni ma il timore è di doverlo rivedere nel 2022), Koulibaly ha riportato una distrazione di secondo grado al bicipite femorale sinistro che lo terrà fuori almeno un mese, ma con la possibilità che lo stop sia anche di 5-6 settimane. Se confermato, anche la Coppa d'Africa sarebbe a rischio per il difensore.

Se non altro Manolas si candida al rientro proprio contro i nerazzurri, una sfida da non sbagliare sia per non dare linfa a Milan e Inter sia per non far avvicinare ulteriormente la squadra di Gasperini, mentre Fabian Ruiz e Insigne verranno rivalutati in vista del big match. Per lo spagnolo gli esami hanno evidenziato una tendinopatia adduttoria e dell’ileopsoas destro. Mentre il capitano del Napoli ha riportato una contrattura al soleo sinistro,

D'altro canto sarà una grande occasione per "dimostrare di saper reagire" come ha detto ieri Spalletti, perché poi prima della sosta natalizia ci sarà pure la sfida contro il Milan: passare indenni, e magari vincere, questi due incroci darebbe ben altra fisionomia alla classifica per guardare con più serenità al recupero dei vari infortunati.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti