Napoli, il silenzio stampa continua: l'ha ordinato De Laurentiis

Tutti zitti anche dopo il pareggio con il Genoa, la tensione resta altissima

  • A
  • A
  • A

Quarta partita in fila in campionato senza vittorie, seconda gara senza reti al San Paolo e la vetta della classifica già lontana 12 punti. Il Napoli sta vivendo forse il momento più basso degli ultimi anni, i tifosi contestano la squadra e dopo il pareggio contro il Genoa hanno subissato di fischi i giocatori, che continuano a tacere. La tensione in casa azzurra resta altissima e squadra e società restano in silenzio, l'ha ordinato il presidente De Laurentiis.

Mercoledì scorso infatti, attraverso un comunicato ufficiale, il Napoli ha annunciato il silenzio stampa fino a data da destinarsi. Il presidente De Laurentiis vuole risolvere tutti i problemi interni allo spogliatoio prima di concedere nuovamente il diritto di parola ai tesserati azzurri. Niente conferenza per Carlo Ancelotti, nessuna intervista stasera in occasione di Napoli-Genoa. E lo stesso vale per la formazione Primavera: anche i baby azzurri di Roberto Baronio, che oggi hanno perso contro il Sassuolo (3-4), sono infatti rimasti in silenzio dopo la gara. 

Vedi anche Napoli, fischi per Insigne, all'abbraccio della squadra e a fine gara napoli Napoli, fischi per Insigne, all'abbraccio della squadra e a fine gara Vedi anche Napoli, comunicato dopo l'ammutinamento: "La società tutelerà i propri diritti in ogni competente sede" napoli Napoli, comunicato dopo l'ammutinamento: "La società tutelerà i propri diritti in ogni competente sede"

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments