QUI NAPOLI

Napoli, Gattuso: "Meritavo l'espulsione, speriamo per Insigne"

Il tecnico azzurro: "Con Inzaghi qualche parola di troppo, ho esagerato"

  • A
  • A
  • A

"Oggi io meritavo l'espulsione, ho fatto un po' di caciara". Fa mea culpa il tecnico del Napoli Rino Gattuso dopo la vittoria contro la Lazio e le scintille con Inzaghi. "C'è stata qualche parola di troppo, ci siamo detti qualcosa. Ho esagerato, bisogna essere onesti. La partita ha fatto incattivire entrambe le partite". Sulle condizioni di Insigne:  "Speriamo. Insigne ha parlato col dottore. Domani farà una risonanza e vedremo. Nella testa ho già la formazione anti-Barcellona".

"Se ho chiarito con Inzaghi? Mi piace farlo dopo. Devo stare calmo o faccio ancor più danni. Ripeto, ho sbagliato, dovevo essere cacciato", ha proseguito Gattuso. E ancora: "La squadra mi è piaciuta anche oggi. Nel secondo tempo più che nel primo. Nella testa ho la formazione per il Barcellona, ma vediamo in questi giorni con i recuperi dei giocatori. Proveremo a scrivere una pagina importante per questo club e questa città. Come si creano problemi al Barcellona? Dopo il lockdown abbiamo provato a fare qualcosa di diverso. A tratti facciamo pressione ultra-offensiva, a tratti aspettiamo più bassi. Dobbiamo fare tutte queste cose. Lì bisogna andare a rischiare qualcosa in più perché si parte da 1-1".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments