LE PAGELLE

Pagelle Milan: errore fatale per Meite, Ibrahimovic rientra e prova a riaccendere la luce

I voti della sfida di Europa League di San Siro

di
  • A
  • A
  • A

Donnarumma 6 - Prende gol sul suo palo, vero, ma la prodezza è tutta di Pogba da due passi in piena area piccola. 

Kalulu 6 - Non è un fenomeno, ma è una garanzia. Sbaglia poco, quasi mai, e mostra di avere personalità e sicurezza. Quando Pioli lo chiama in causa lui risponde sempre presente. dal 20' st Dalot 6 - Entra per portare più spinta e cercare di limitare Pogba, ci riesce in parte.

Kjaer 6,5 - Nella sua morsa Greenwood non si vede mai: gestisce bene la retroguardia rossonera con continue indicazioni.

Tomori 6,5 - Un gigante buono. Con la sua fisicità e senso della posizione è ormai un pilastro della difesa di Pioli. Anche quando va in difficoltà sfodera dei gran recuperi in velocità.

Theo Hernandez 6 - Qualche buona discesa delle sue a creare scompiglio. Mette il turbo, ma sbaglia i due passaggi finali. Resta presente fino alla fine.

Meite 4,5 - Macchia con un ottimo primo tempo con un'incertezza nel secondo che condanna i rossoneri. Non spazza via la palla che finisce sui piedi di Pogba. Troppo lezioso in area di rigore e il Milan va a casa. Al rientro dall'intervallo va in affanno totale. 

Kessie 6 - Lui si salva sempre. Tiene in piedi il centrocampo rossonero anche quando rischia di affondare. Ha un motore al posto delle gambe.

Saelemaekers 5,5 - Troppo inconcludente. Bravo a farsi trovare nel posto giusto, meno nello sviluppo dell'azione.

Calhanoglu 5,5 - E' ancora imballato dopo l'infortunio e si vede. Titolare giocoforza, vista l'emergenza, fallisce una buona occasione da gol con il sinistro in area di rigore. Non si abbatte e cresce alla distanza.

Krunic 5,5 - Fa il suo, un compitino che sfiora la sufficienza. Pensa prima alla fase difensiva che quella offensiva. dal 27' st Diaz 6 - Sulla sinistra prova anche lui a dare la scossa.

Castillejo 5,5 - Abbandonato al suo destino di falso 9 per una sera. Corre, ma davanti è troppo leggero, con tutte le attenuanti del caso. dal 20' st Ibrahimovic 6 - Il suo ingresso rianima i compagni in difficoltà. Sfiora il gol con un grande colpo di testa che resta l'occasione più limpida di tutta la partita.

Manchester United (4-2-3-1): Henderson 6,5; Wan-Bissaka 6, Lindelof 6, McGuirre 6,5, Shaw 6; McTominay 5,5, Fred 5,5; James 5,5, Bruno Fernandes 5,5, Rashoford 5 (1' st Pogba 7), Greenwood 5,5.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments