IL CAMBIO

Milan, Pioli per la svolta: ora è ufficiale

Biennale a 1,5 milioni per il nuovo tecnico rossonero

  • A
  • A
  • A

Stefano Pioli è il nuovo allenatore del Milan. L'ufficialità è arrivata attorno a mezzogiorno con un comunicato sobrio in cui si ripercorre la carriera del tecnico emiliano e si "rivolge a Stefano e ai suoi collaboratori un caloroso benvenuto e auguri di buon lavoro". Pioli, che prende il posto dell'esonerato Giampaolo, ha firmato un contratto biennale (si parla di 1.5 milioni a stagione con bonus Champions da 500 mila euro) ed è stato presentato alla stampa a Casa Milan.

Champions: questo l'obiettivo di Pioli. Il cui cammino in rossonero si annuncia tutto in salita: i tifosi gli hanno già voltato le spalle prima di cominciare. Brucia il suo passato e la sua fede nerazzurra, brucia il mancato ingaggio di Spalletti, visto come l'uomo giusto per dare una svolta a questa stagione cominciata nel peggiore dei modi. Ma la dirigenza rossonera punta su di lui: oggi arriva l'ufficialità e la firma del contratto. Come riferisce il 'Corriere della Sera' esiste un gentlemen’s agreement in base al quale, se non dovesse raggiungere la qualificazione alle coppe europee, l’accordo si scioglierebbe a giugno. L'arrivo a MIlano nel tardo pomeriggio di martedì poi in serata una cena con gli agenti, cui si sono aggiunti poi Boban e Massara, non Maldini. L'ex tecnico di Fiorentina e Inter avrà con sè uno staff di sei persone, tra cui c'è anche il figlio Gianmarco. Da Giampaolo erediterà il preparatore dei portieri Luigi Turci. 

IL COMUNICATO DEL MILAN
AC Milan comunica di aver affidato la conduzione tecnica della Prima Squadra al Signor Stefano Pioli.

Nato a Parma il 20 ottobre 1965, Stefano Pioli ha avviato la sua carriera da allenatore nel 1999. Nel 2006 il debutto in Serie A con il Parma e successive esperienze professionali con altre società di Serie A come Chievo Verona, Palermo, Bologna, Lazio e Inter, prima di allenare la Fiorentina dal 2017. Stefano Pioli ora si unisce al Milan con un contratto biennale.

Il Club rivolge a Stefano e ai suoi collaboratori un caloroso benvenuto e auguri di buon lavoro.
 

Vedi anche Milan, ufficiale l'esonero di Marco Giampaolo Milan Milan, ufficiale l'esonero di Marco Giampaolo

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments