nulla di fatto

Milan, passaggio da Elliott a RedBird: Procura Figc archivia l'inchiesta

L'indagine riguardava il passaggio di proprietà del Milan, il fascicolo era stato aperto a marzo

  • A
  • A
  • A
Milan, passaggio da Elliott a RedBird: Procura Figc archivia l'inchiesta - foto 1
© Getty Images

La procura federale della Federcalcio ha appena archiviato "allo stato degli atti" il fascicolo aperto sul passaggio del Milan da Elliott a RedBird. Nessuna conseguenza a livello sportivo, dunque, per il club rossonero. L'inchiesta dell'ufficio guidato dal procuratore Giuseppe Chinè era stata aperta lo scorso marzo dopo l'acquisizione di parte degli atti della procura della Repubblica di Milano che indaga sull'operazione finanziaria. Tra gli altri, erano stati iscritti nel registro degli indagati l’attuale amministratore delegato Giorgio Furlani e l’ex a Ivan Gazidis per stacolo alle funzioni di vigilanza della Federcalcio.

Gli atti erano stati inviati al procuratore verso fine marzo ed era scattata la perquisizione, eseguita nell’ambito dell’inchiesta sulla vendita delle società rossonera avvenuta ad agosto 2022. Al centro delle indagini della Procura anche il prezzo della vendita del Milan: il fondo di Gerry Cardinale ha acquisito il club per 1,2 miliardi. L'ipotesi d'accusa era che la vendita del pacchetto di maggioranza fosse un’operazione studiata a tavolino che facesse mantenere ad Elliott il controllo operativo del club, con l’inserimento nel cda rossonero di uomini legati ad Elliott. L'archiviazione però riguarda solamente l'ambito sportivo, il Milan non corre più alcun rischio da questo punto di vista. Va avanti l'inchiesta portata avanti dalla Procura di Milano e si attendono, dunque, sviluppi sul piano civile e penale. Milan e RedBird si sono sempre dichiarati sereni. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti