MILAN

Milan, nessun problema per Giroud: ok per l’Empoli

Contro i toscani il francese ci sarà, potrebbe giocare un tempo in alternanza con Ibra

  • A
  • A
  • A
© Getty Images

Il suo primo gol lontano da San Siro ha steso il Napoli e mandato il Milan in testa alla classifica (era dalla stagione 2011/12 che i rossoneri non avevano 60 punti in classifica dopo 28 giornate), ma la sua andatura claudicante al momento della festa sul campo dopo il triplice fischio aveva fatto preoccupare i tifosi rossoneri, che possono tirare un sospiro di sollievo: Olivier Giroud sta bene e contro l'Empoli ci sarà.

L’ex Chelsea, che al Maradona ha preso e dato botte per tutta la partita, ha subìto un taglio causato da una brutta entrata di Koulibaly, ma a preoccupare lo staff medico del Milan era soprattutto la distorsione alla caviglia che aveva costretto l’attaccante francese a lasciare il campo dopo aver segnato un altro gol decisivo, l’ottavo in Serie A e l’undicesimo stagionale. Da Milanello arrivano buone notizie, Giroud non ha riportato gravi conseguenze e sabato sera sarà regolarmente a disposizione di mister Pioli.

Per la gara contro l’Empoli, forse per la prima volta in stagione, il tecnico rossonero avrà a disposizione tutti i suoi attaccanti perché anche Zlatan Ibrahimovic, che a Napoli ha giocato gli ultimissimi minuti, è recuperato e scalpita per tornare decisivo nel rush finale verso lo scudetto. Il recupero dello svedese è un segnale importantissimo per Pioli, che dovrà gestirlo nel migliore dei modi e quindi aumenterà il suo minutaggio gradualmente: contro i toscani Ibra potrebbe giocare un tempo, probabilmente in alternanza proprio con Giroud.

Il francese, che ha steso Inter e Napoli, è l’uomo dei gol negli scontri diretti, ma Ibra è quello che può scardinare le difese delle cosiddette ‘piccole’ con cui il Milan ha fatto così tanta fatica finora. A dieci giornate dalla fine, Zlatan irrompe nella corsa scudetto.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti