LE PAROLE

Maldini: "Barcellona su Kessie? Linea è dettata dal Milan e non cambia"  

Il dt rossonero a Mediaset prima del derby: "Ibra? Un vincente, sta pensando a tornare poi vedremo"

  • A
  • A
  • A

"L'interesse del Barcellona per Kessie? È normale, il giocatore è a scadenza e non abbiamo ancora un accordo. La linea è quella dettata dal club, da questa non ci scostiamo assolutamente". Così il dt del Milan Paolo Maldini a Mediaset prima del derby di andata di Coppa Italia sulla situazione del centrocampista ivoriano. Secondo le ultime indiscrezioni il club blaugrana avrebbe offerto a Kessie un contratto di 6,5 milioni di euro a stagione.

© Getty Images

Maldini ha poi commentato le ultime dichiarazioni di Ibrahimovic ("Resto al Milan finché non vinco"): "Lui è un vincente, è normale che dica queste cose. Magari riusciamo a vincere quest'anno e non è detto che comunque non possa avere un futuro con noi. Sta pensando a tornare a disposizione, poi vedremo".


E ancora: "Troppe occasioni perse in campionato? Non vinciamo le ultime due partite, che sulla carta potevano essere partite più facili. Il nostro ruolino è comunque super, miriamo a fare meglio dell’anno scorso - ha detto Maldini - Non siamo perfetti, abbiamo dei difetti così come li hanno anche le altre. Non c’è una squadra dominatrice per la corsa scudetto. Se potessi migliorare un reparto su quale punterei? Credo che siamo competitivi in tanti reparti. In questo momento abbiamo fuori due giocatori di grande esperienza, Ibra e Kjaer, e questa è una cosa che stiamo probabilmente soffrendo. L’esperienza di certi giocatori è fondamentale per preparare determinate partite. Il girone di Champions ci ha detto che dobbiamo migliorare in tutto per competere con le squadre più forti".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti