Balo, attacco ai tifosi del Milan

Dura Instagram stories dell'attaccante del Nizza

  • A
  • A
  • A

Polemica social per Mario Balotelli. Il bomber del Nizza ha attaccato duramente i tifosi del Milan che avevano commentato in modo negativo un suo eventuale ritorno. "Un giorno servi e l'altro no, l'importante è non pentirsene. Non è in programma nessun mio movimento per ora - si legge in uno stralcio -. Questo l'ho scritto solo per far notare la non riconoscenza ed il non rispetto di un popolo che sarà sempre e comunque nel mio cuore".

E' un momento complicato per Mario Balotelli, rimasto al Nizza dopo un'estate movimentata e ancora senza gol in questa stagione. Tra infortuni e scarso feeling con la porta, il nervosismo sta crescendo in SuperMario. Sabato ha platealmente contestato il tecnico Vieira per la sostituzione nel match contro il Guingamp, oggi se l'è presa con i tifosi del Milan che sui social hanno bocciato un suo eventuale ritorno a Milanello. Una 'balotellata' dopo l'altra che allontanano quella "svolta a livello mentale" più volte invocata da Roberto Mancini.

"Comunque bello vedere così tanti tifosi milanisti che non gradirebbero un mio eventuale ed alquanto improbabile ritorno. Ma va bene così, un giorno servi e l'altro no, l'importante è non pentirsene. Non è in programma nessun mio movimento per ora. Questo l'ho scritto solo per far notare la non riconoscenza ed il non rispetto di un popolo che sarà sempre e comunque nel mio cuore".

Nel frattempo il presidente del Nizza ha svelato che a fine stagione Balotelli non rinnoverà il contratto con il club. "Un rinnovo a fine stagione? No, penso che allora tutto sarà finito", ha annunciato Jean-Pierre Rivère. Mario ha perso gran parte della preparazione con noi, il che ha inficiato sulle sue prestazioni in questo primo scorcio di stagione. Adesso ha ritrovato le sue doti fisiche ma il fatto di non essere ai suoi abituali livelli lo rende nervoso", ha proseguito. "Il suo talento non l'ha mai perso, quando riuscirà ad essere di nuovo decisivo si metterà tutto alle spalle - ha concluso il presidente del Nizza -. Non bisogna avere rimpianti". A giugno, dunque, il contratto di SuperMario col club francese scadrà e in estate sarà uno dei colpi più ambiti a parametro zero.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments