SPAGNA

Liga, il Barcellona conferma Setien che risponde a Messi: "Normale frustrazione"

Il tecnico è nel mirino della critica: "Stiamo pensando al futuro, non è tutto da buttare"

  • A
  • A
  • A

Quique Setien per il momento resta l'allenatore del Barcellona. Secondo Mundo Deportivo il tecnico avrebbe incassato la fiducia da parte del presidente Josep Maria Bartomeu al termine di un lungo faccia a faccia ieri. L'allenatore era stato messo in discussione dopo il ko interno contro l'Osasuna che di fatto ha consegnato il titolo della Liga al Real Madrid, scatenando le ire del capitano Leo Messi: "O si cambia qualcosa o perderemo anche la partita contro il Napoli", le parole durissime del fuoriclasse argentino. 

Dopo le voci circolate circa un possibile arrivo di Laurent Blanc o la promozione del tecnico del Barça B García Pimineta, alla fine non c'è stata alcuna rivoluzione e Setien sarà regolamente al suo posto in panchina il prossimo 8 agosto proprio per la sfida contro il Napoli, in Champions League. Intanto la squadra avrà cinque giorni liberi dopo la partita di domenica prossima in casa dell'Alaves e gli allenamenti di lunedì e martedì, per tornare poi ad allenarsi lunedì 27 luglio per preparare la sfida contro gli azzurri di Rino Gattuso.

Nella conferenza stampa della vigilia dell'ultima sfida nella Liga, Quique Setien ha commentato le voci di dimissioni e la parole di Messi: "Non ho mai avuto l'intenzione di dimettermi - ha assicurato -. È vero che vorrei essere un po' più felice, con risultati migliori e un titolo, ma bisogna accettare le critiche dei media. Il giorno in cui sono arrivato, sapevo che non sarebbe stato facile. Nella nostra attività ci sono dei rischi, ma io continuo a godermi la mia posizione a Barcellona, nonostante le circostanze".

Le parole di Messi non lo hanno ferito: "Per niente. Diciamo tutti cose che possono essere male interpretate. La frustrazione è normale in questi momenti, ma non mi interessa perché c'è molto da salvare nel lavoro che è stato fatto". Ieri Setien ha incontrato la dirigenza per discutere del suo futuro sulla panchina catalana: "Vogliamo tutti migliorare, siamo alla ricerca di soluzioni, e l'incontro consisteva in questo, preparare il futuro con ottimismo, pensando alla partita di domani e poi alla Champions League". 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments