Lazio,volantino shock in Curva Nord

Il volantino distribuito nel settore più caldo dell'Olimpico

  • A
  • A
  • A

Niente donne, mogli e fidanzate nelle prime file della Curva Nord della Lazio allo stadio Olimpico di Roma. È il contenuto shock di un volantino lasciato sui seggiolini firmato 'Direttivo Diabolik Pluto', una denominazione che risulta nuova anche alle Forze dell'Ordine. "La Nord è un luogo sacro, nelle prime dieci file non ammettiamo donne, chi sceglie lo stadio come alternativa ad una gita a Villa Borghese vada in altri settori", si legge.

"La Nord per noi rappresenta un luogo sacro, un ambiente con un codice non scritto da rispettare. Le prime file, da sempre, le viviamo come fossero una linea trincerata. All'interno di essa non ammettiamo donne, moglie e fidanzate, pertanto le invitiamo a posizionarsi dalla decima fila in poi. Chi sceglie lo stadio come alternativa alla spensierata e romantica giornata a Villa Borghese, andasse in altri settori".

Il volantino, diffuso con più foto sui social e confermato da diversi tifosi all'esterno dell'impianto una volta terminato il match, è come detto firmato dal 'Direttivo Diabolik Pluto'. Le iniziative all'interno della Curva Nord sono sempre state firmate dagli Irriducibili, il gruppo ultrà organizzato biancoceleste di cui Diabolik risulta esserne il capo. Nonostante non si rilevino profili penali nel messaggio recapitato ai oggi, secondo quanto apprende l'Ansa sono comunque in atto controlli con le telecamere a circuito chiuso per capire dinamiche ed eventuali profili di responsabilità.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments