Lazio, Milinkovic-Savic chiede scusa: "Non molliamo"

Il serbo su Instagram dopo il rosso diretto rimediato col Chievo: "Non succederà più"

Lazio, Milinkovic-Savic chiede scusa: "Non molliamo"

"Una grandissima ingenuità, una grave ingenuità che complica il nostro cammino". Nel post partita di Lazio-Chievo Simone Inzaghi, visibilmente irritato, ha usato queste parole per commentare il calcione che Milinkovic-Savic ha rifilato alle spalle a Stepinski e che l'arbitro Chiffi ha sanzionato con il rosso diretto. Una follia, intorno alla mezz'ora del primo tempo, che ha complicato i piani dei biancocelesti e ne ha rallentato la rincorsa Champions, un gesto difficile da spiegare e allora il centrocampista serbo ci ha provato pubblicando una storia su Instagram per scusarsi: "Voglio chiedere scusa a tutti i miei compagni, tifosi e a tutto il popolo laziale. Non accadrà mai più, mi dispiace che sia successo in un momento così difficile, voglio dimenticarlo il prima possibile. Non molliamo e andiamo avanti fino alla fine!".

TAGS:
Calcio
Lazio
Milinkovic
Savic
Espulsione
Scuse
Instagram
Inzaghi
Ingenuità

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X