Lazio, Immobile: "Il gruppo è la nostra forza"

L'attaccante biancoceleste si racconta: "Qui mi sono ritrovato dopo due annate difficili al Borussia Dortmund e al Siviglia"

Lazio, Immobile: "Il gruppo è la nostra forza"

Ciro Immobile è l'uomo del momento in casa Lazio, soprattutto dopo la doppietta contro la Juventus all'Allianz Stadium. Ma l'attaccante biancoceleste ha voluto sottolineare la compattezza di tutta la rosa in un'intervista a uefa.com: "Trascorriamo più tempo tra di noi che a casa, dunque è normale creare un’amalgama e un gruppo che può stare bene insieme. Quest’anno abbiamo fatto dell'unione del gruppo la forza della squadra".

Immobile ha spiegato cosa significa per lui l'avventura nella Capitale, iniziata poco più di un anno fa col trasferimento ufficiale dal Siviglia: "È stata un’occasione molto importante per potermi rilanciare dopo due annate non andate proprio alla grande. Poterlo fare in una società così importante è come se mi fosse stata data una seconda opportunità che non volevo e non voglio assolutamente fallire. Ho cercato di dare il massimo dall’inizio e sicuramente ho ricevuto tanto affetto da quando sono arrivato fino a questo momento".

Il riferimento alla stagione e mezzo lontano dall'Italia prima della seconda avventura al Torino è evidente. Allora Immobile ha raccontato cosa è andato storto: "Al Borussia Dortmund sono partito bene, iniziavo a giocare e segnare. A un certo punto la squadra è andata male e io purtroppo ho avuto una fase di calo e il mister ha preferito far giocare i calciatori che conosceva di più. Sono voluto andare via e c’era il Siviglia come opportunità. Lì all’inizio non ho mai avuto nessuna chance, nessuna possibilità di mettermi in mostra e quando l’avevo, facevo bene, ma dopo venivo sempre fatto fuori. Non ho mai protestato o detto niente, ho solo chiesto alla società di poter andare via e potermi ritrovare".

Poi la cura Ventura nel ritorno all'ombra della Mole e l'interessamento della Lazio, presa per mano e trascinata di nuovo in Europa League. Secondo il centravanti campano, i biancocelesti possono distinguersi nella competizione: "Siamo una squadra che può dire la sua, può sicuramente andare avanti nel torneo se resta unita e fa quello che sta facendo adesso. Sicuramente dalla Champions League scenderà qualche squadra importante. Penso al girone del Real Madrid: una tra Tottenham e Borussia Dortmund sarà sicuramente tra le favorite. Quanto a quelle che già ci sono, penso all’Arsenal o squadre comunque importanti che possono arrivare fino in fondo. La Lazio dovrà fare sicuramente un cammino bello e difficile come quello che sta già facendo", ha concluso.

TAGS:
Lazio
Immobile
Siviglia
Borussia dortmund
Uefa

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X