Calcio ora per ora

La rovesciata di Parola è il gesto più famoso della storia del calcio

Il racconto della genesi e dello sviluppo di un'immagine diventata simbolo,

Ora per ora placeholder
  • A
  • A
  • A

Il racconto della genesi e dello sviluppo di un'immagine diventata simbolo, quella dell'acrobazia aerea eseguita dal capitano bianconero Carlo Parola nei minuti finali di un Fiorentina-Juventus del 15 gennaio 1950. E' la rovesciata di Parola. Il gesto atletico più famoso della storia del calcio da Foto Fiorenza alle figurine Panini', (Apice libri, 98 pagine, 12 euro), scritto da Matteo Cecchi e ricco anche di foto d'epoca. Quella "spazzata difensiva" divenne celeberrima grazie al disegno che ne fece, quasi casualmente nel 1970, il giovane illustratore Wainer Vaccari - entrato a lavorare alla Panini di Modena come magazziniere -, e che da allora è stato stampato su tutte le bustine delle figurine del calciatori Panini con una diffusione planetaria. In quella partita del 1950 lo scatto originale - un mix di abilita' e fortuna - fu opera del fotografo Corrado Banchi, di Massa Marittima, che collaborava strettamente con lo studio Foto Fiorenza di via del Proconsolo a Firenze, per decenni agenzia fotografica ufficiale della Fiorentina e della Nazionale. Lo sviluppo del rullino fu effettuato proprio da Foto Fiorenza, e la stampa affissa insieme alle altre nel tardo pomeriggio della domenica nella vetrina del negozio, come si usava fare abitualmente in un'epoca molto lontana da quella social attuale. Cecchi, scrittore e storico dell'arte, racconta l'appassionata vicenda della celebre immagine, potendo vantare un valore aggiunto: Mario Cecchi, uno dei due soci di Foto Fiorenza, era suo nonno.