TEMPO REALE

Tutto Juve live - Pogba e Morata, cauto ottmismo. Reintegrato Caceres, Mandzukic quasi out

Il difensore torna a disposizione. Allegri spera nel doppio pesante recupero. Il croato quasi sicuramente assente contro l'Inter

  • A
  • A
  • A

Allenamento pomeridiano per la Juventus, in vista del posticipo di domenica sera a San Siro contro l'Inter. Nessun problema per Marchisio, mentre il tecnico toscano spera di recuperare anche Pogba e Morata. I due giocatori oggi hanno lavorato a parte, ma faranno di tutto per essere al meglio in occasione del derby d'Italia. Per loro c'è cauto ottimismo, lo stesso non vale per Mandzukic: il croato è rientrato dalla Nazionale e quasi sicuramente sarà out. Anche Martin Caceres torna a disposizione: l'uruguaiano è stato reintegrato dopo la temporanea esclusione in seguito all'incidente con la sua Ferrari.

La Juventus sta seguendo molto da vicino le prestazioni di Roberto Soriano. Il centrocampista della Sampdoria, come scrive Tuttosport, piace tanto ai bianconeri che l'hanno messo nella lista degli obiettivi per la prossima estate. Marotta ha già avuto contatti con Ferrero, anche nell'ultimo giorno di mercato quando l'azzurro era vicinissimo al Napoli, una piccola azione di disturbo che ha dato i suoi frutti. Ora si lavora per portarlo a Torino il prossimo giugno.

Buone notizie da Vinovo. A dieci giorni dall'intervento al cuore, al centro sportivo si è rivisto Stephan Lichtsteiner. L'entourage bianconero non si sbilancia ancora sui tempi di recupero, ma assicura che il terzino austriaco sta rispettando la tabella di marcia post-operatoria senza alcuna complicazione.

 

Davide Torchia, agente di Daniele Rugani, ha parlato a Radio Kiss Kiss Napoli del proprio assistito: "In questo momento salta all'occhio che il mio assistito stia facendo tanta panchina, ma nonostante il suo basso minutaggio in Nazionale ha fatto molto bene, quindi non ha perso ritmo. Napoli a gennaio? Gli azzurri sono interessati e fa piacere, ma sinceramente al momento non ci sono trattative ed è ancora presto per parlarne. In estate c'era stato un discorso legato alla situazione di Hamsik, che piaceva ai bianconeri, vedremo".

Doppio obiettivo in casa Juventus: recuperare al meglio Pogba e Morata. Lo spagnolo sarà valutato giorno per giornoç. L'infortunio con il Lussemburgo ha spaventato tutti così come l'uscita in barella e la prima diagnosi che parlava di frattura del perone. Gli esami hanno escluso lesioni, ma l'ematoma va valutato con attenzione. Stesso discorso per Pogba: ha una distorsione alla caviglia che non preoccupa ma che non gli permette di allenarsi nel migliore dei modi.

Non è da escludere un recupero di Mandzukic per la gara di domenica a San Siro contro l'Inter. L'attaccante si sta curando in Nazionale e punta a essere almeno convocato da Massimiliano Allegri. A Vinovo c'è ottimismo, ma si guarda con attenzione anche alla partita di Champions League contro il Borussia Monchengladnach, in programma mercoledì 21.

La Juve riposa, Morata e Pogba no. Sono andati a Vinovo e per i fatti loro si sono allenati. Lavoro leggero per capire come va, dopo i malanni in Nazionale. Un punto della situazione, nell'attesa che tutta la squadra riprenda ad allenarsi, da martedì. Comunque, buone sensazioni che servono a capire come i due ci tengano a essere pronti per l'Inter. Oggi è comunque presto per capire.

Asamoah suona la carica: "La partita con l'Inter della prossima settimana sarà enorme per noi. Vogliamo ripartire forte dopo la pausa e riprendere da dove avevamo lasciato contro il Siviglia e Bologna - ha detto il ghanese al portale allsports.com.gh - Dopo un inizio difficile, siamo tornati a vincere di nuovo. Cominciare una stagione lentamente è un qualcosa che può capitare, ma dobbiamo rimanere positivi e consapevoli del fatto che possiamo sempre fare meglio".

Max Allegri pensa all'Inter. "Possiamo anche battere i nerazzurri a San Siro, ma...". Ma che cosa? "Poi serve vincere ancora, non fermarsi. Perché fare tre punti e poi fermarsi magari a un pareggio significa tornare indietro e adesso non possiamo permettersi passi falsi".

Il Monaco ha fissato il prezzo per Bernardo Silva, il gioiellino portoghese corteggiato dalla Juventus. Il club monegasco è ormai diventato uno specialista nelle cessioni milionarie, dopo James Rodriguez (Real Madrid) e Kondogbia (Inter). Adesso spera di fare la stessa cosa con Bernardo Silva.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments