QUARANTENA E CRITICHE

Ronaldo, in Portogallo scoppia la polemica: "Nessun privilegio"

L'allenamento del campione della Juve ha fatto rumore: "Non ha alcun permesso speciale"

  • A
  • A
  • A

Il Portogallo in polemica con il suo idolo sportivo: Cristiano Ronaldo. L'allenamento personalizzato che il giocatore della Juventus, in autoisolamento per il coronavirus, ha svolto nei giorni scorsi nello stadio di Madeira ha infatti suscitato reazioni negative anche a Lisbona. Dopo la diffusione, con tanto di foto, della notizia che l'attaccante bianconero, in quarantena nella sua terra d'origine, si era allenato nello stadio del Deportivo Nacional, a Choupano, su di lui è cascata una pioggia di critiche: "Ronaldo non ha alcun permesso speciale per allenarsi", ha detto nella conferenza stampa di aggiornamento sull'emergenza Covid-19 Pedro Ramos, assessore alla Sanità della regione di Madeira. "Cristiano Ronaldo ha diritto di allenarsi fintantoché rispetta le regole come tutti i cittadini: non c'è alcun privilegio per lui". 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments