RINFORZO BIANCONERO

Paredes: "Juve squadra da sogno, era tanto che volevo venire"

"Sono venuto per vincere e conosco gli obiettivi del club. Sono pronto a dare il mio contributo"

  • A
  • A
  • A
© Da video

Dopo le visite mediche e aver messo tutto bianco su nero, Leandro Paredes ha rilasciato la sua prima intervista da giocatore della Juventus. "Sono felice di essere alla Juventus insieme a questo grande gruppo e questa società. Era tanto che volevo venire qui", ha spiegato il nuovo rinforzo bianconero per la mediana. "La Juve è una squadra da sogno - ha aggiunto -. Ho avuto la possibilità di venire a Torino già in passato, ma questa volta non ho voluto lasciarmi sfuggire questa occasione. O la Juve o nessuno avevo detto a parenti e amici". 

Vedi anche Mercato Juventus: Zakaria al Chelsea in prestito, è ufficiale juventus Mercato Juventus: Zakaria al Chelsea in prestito, è ufficiale

In bianconero Paredes indosserà la numero 32. Una scelta di cuore. "Ho scelto il 32 perché è un numero che mi piace tanto - ha spiegato il centrocampista -. L'ho usato al Boca, all'Empoli e alla Roma. E' un numero che mi porto dietro da tanto e che ho usato molto". Poi qualche battuta sul legame profondo con Di Maria: "Abbiamo un rapporto di amicizia. Ci conosciamo e ci frequentiamo da tanti anni. Non solo noi due, ma anche le nostre famiglie. Essere qui insieme a lui in questa squadra è qualcosa di speciale".

Vedi anche Mercato Juventus: Paredes è bianconero, arriva anche l'annuncio juventus Mercato Juventus: Paredes è bianconero, arriva anche l'annuncio

Chiusura sul ritorno in Italia e sugli obiettivi. "Posso ancora crescere e voglio crescere. Nel calcio ogni giorno si può imparare qualcosa di nuovo. Sono venuto per vincere e conosco gli obiettivi del club. Spero di dare il mio contributo e il mio aiuto alla squadra", ha concluso Paredes. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti