L'uomo che può tutto: il lusso di Cristiano Ronaldo, vita da sceicco e spese pazze

Il settimanale Chi fa i conti in tasca al fuoriclasse della Juve

  • A
  • A
  • A

Cristiano Ronaldo no limits! No, non in campo: nella vita di tutti i giorni. Il fenomeno portoghese, quasi imprendibile sul terreno di gioco, è invece irrefrenabile fuori: nulla gli è precluso. A fare i conti in tasca all'attaccante della Juve ci ha pensato il settimanale Chi: una vera e propria impresa, vita da sceicco e spese pazze. Si parte dallo stipendio annuo (31 milioni, circa 85mila euro al giorno, 3500 euro all'ora, quasi un euro al secondo) per passare al vitalizio annuo che gli garantisce la Nike, uno dei suoi principali sponsor, che tocca i 24 milioni di euro. E poi ci sono gli altri sponsor che, più o meno, portano l'ammontare annuo (come somma totale) a quota 100 milioni.

Detto questo, facile capire come il lusso sia di casa: la sua automobile preferita, ad esempio, è una Bugatti Chiron, prodotta solo in 500 esemplari, dal valore di circa 3 milioni di euro che può toccare i 420 km/h. In più, però, possiede anche Ferrari, Rollys Royce, Maserati, Audi e Lamborghini. E gli abiti? Le firme preferite (Nike a parte) sono Hermes e Gucci. E a proposito di casa, ecco la villa di Torino mega-giardino, palestra con criosauna, 20 box per le auto (sono almeno 18 i bolidi di lusso che guida).

Se deve volare, poi, c'è il suo jet privato, costato 31 milioni e dotato di ogni comfort. Per non parlare dei brand di cui va matto: non indossa nulla che non sia “logato”. Ama gli orologi e la sua collezione ne vanta alcuni davvero preziosi da oltre due milioni di euro. E per brindare sceglie bottiglie di bollicine a quattro zeri: per uno come lui cosa può essere mai una bottiglia di vino da 20mila euro?

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments