IL RETROSCENA

Kean e l'addio alla Juve: "Ho seguito il consiglio di CR7"

"Ronaldo mi ha detto di inseguire i miei sogni e lavorare sodo"

  • A
  • A
  • A

Dopo l'addio alla Juve, Moise Kean è concentrato sulla nuova avventura in Premier League. Ma l'ex attaccante bianconero non ha ancora dimenticato il suo recente passato, svelando un retroscena sull'addio ai Campioni d'Italia. "Prima di andare via da Torino, ho parlato con i miei compagni della Juventus - ha raccontato Kean -. Anche con Cristiano Ronaldo: mi ha detto di inseguire i miei sogni e di lavorare sodo". Consigli che evidentemente il baby-bomber ha deciso di seguire senza paura, accettando il trasferimento all'Everton

Moise ha parlato alla vigilia del match col Watford, lasciando intendere di aver fatto una scelta coraggiosa lasciando la Juve. Una decisione presa di comune accordo col club e condivisa anche da Ronaldo a quanto pare. Prima di dire sì all'Everton, infatti, Kean si è confrontato con alcuni compagni, trovando proprio nei consigli di CR7 le parole giuste per chiudere il capitolo Juve senza rimpianti. "Mi sono sempre assunto grandi responsabilità. Ho sempre giocato contro ragazzi più grandi di me e questo mi ha reso più forte", ha spiegato l'attaccante classe 2000.

Poi una battuta sulla piaga del razzismo negli stadi: "Dobbiamo combatterlo tutti insieme. La Juventus è stata di grande aiuto quando è successo l'episodio di Cagliari, mi stavo concentrando per fare il meglio per la squadra e devo ringraziare tutti per il sostegno che mi hanno dato". 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments