Juventus stregata da Joao Felix: servono 100 milioni, la chiave può essere Dybala

Contatti già avviati tra i bianconeri e il Benfica per il giovane talento, che confessa: "Mi piacerebbe giocare con CR7, è il migliore al mondo"

  • A
  • A
  • A

Dopo la tripletta rifilata all'Eintracht Francoforte in Europa League, Joao Felix è diventato l'oggetto del desiderio di tutti i grandi club europei, Juventus in testa. Il giovane talento portoghese del Benfica, 19 anni, sta vivendo una stagione straordinaria (10 gol in 20 partite di campionato), in Patria è visto come l'erede di Rui Costa o Bernardo Silva e senza dubbio in estate sarà uno dei grandi protagonisti del calciomercato. Per lui come detto c'è già la fila, ma la Juventus sembra un po' più avanti dopo averlo osservato attentamente negli ultimi mesi.

Il procuratore di Joao Felix, che da giovedì notte è il più giovane giocatore nella storia del Benfica ad aver firmato tre gol in una partita europea (battuto Eusebio!), è Jorge Mendes, lo stesso di Cristiano Ronaldo, il che per i bianconeri potrebbe rappresentare un bel vantaggio nella trattativa con il Benfica. Secondo Tuttosport, per strapparlo al club portoghese servono almeno 100 milioni di euro (la clausola è di 120) e grazie all'intermediazione di Jorge Mendes ci sarebbe già addirittura un pre-accordo tra Paratici e il presidente del Benfica, Luis Felipe Vieira, per dare la priorità alla Juventus sulle concorrenti.

Difficile sapere se questo accordo esista davvero, ma certamente la Juventus ha messo nel mirino il nuovo fenomeno del calcio portoghese e può contare anche sulla sua voglia di giocare con Cristiano Ronaldo: "Certo che mi piacerebbe giocare con lui, è il migliore al mondo” ha ammesso a Marca.

Juventus e Joao Feilx sembrano già molto vicini, ma per quanto riguarda i bianconeri molto dipenderà dal futuro di Paulo Dybala: se la Joya in estate dovesse lasciare Torino, è nel mirino di Bayern Monaco e Paris Saint-Germain, lo farebbe per una somma a tre cifre e dunque la Juve avrebbe i fondi per andare all'assalto del talento del Benfica.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments