IN ARGENTINA

Juventus, il ritorno di Higuain slitta ancora

Il Pipita resta in Argentina col permesso del club per motivi personali, anche Rabiot non è ancora a Torino

  • A
  • A
  • A

Sembrava che dovesse tornare in Italia a giorni, ma il rientro a Torino di Gonzalo Higuain, volato in Argentina ad inizio emergenza coronavirus per assistere la madre malata da tempo, slitta ancora. Come riporta Tuttosport, infatti, l’attaccante avrebbe ottenuto dalla Juventus qualche giorno di permesso in più per i motivi personali che lo trattengono in patria.

Un 'ritardo' che come detto è stato concordato col club, ma che inevitabilmente getta ulteriori nubi sul futuro del Pipita, che starebbe riflettendo seriamente sul possibile ritorno in Argentina con la maglia del River Plate, club nel quale è cresciuto e che lo ha lanciato nel calcio che conta anni fa. Il padre del giocatore ha assicurato che rispetterà il suo contratto con i bianconeri, ma con l'accordo in scadenza a giugno 2021 non è impossibile pensare ad un ritorno a casa. 

Più o meno lo stesso discorso che vale anche per Adrien Rabiot, unico altro juventino a non essere ancora rientrato a Torino. Il centrocampista, reduce da una stagione di alti e bassi, si trova in Francia e ha offerte che gli arrivano soprattutto dai club di Premier League. 

Vedi anche Juventus, il papà di Higuain chiarisce: "Rispetterà il contratto" juventus Juventus, il papà di Higuain chiarisce: "Rispetterà il contratto"

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments