IL PUNTO DI VISTA

Juventus, Chiellini: "Siamo una nave in tempesta, ma arriveremo al porto"

Il difensore bianconero: "Dopo grandi scossoni servono pazienza e tempo, ma non ci sono mai"

  • A
  • A
  • A

La vittoria sofferta in casa dello Spezia ha evitato una crisi profonda più che riportare serenità alla Juventus. Cinque punti in cinque giornate, l'era-bis di Allegri in bianconero è iniziata col freno a mano tirato: "Ci vuole pazienza - ha predicato capitan Chiellini -. Nel calcio di oggi non ce n'è mai, non c'è tempo, ma dopo grandi scossoni serve per riassestarsi e trovare nuovi equilibri. Dobbiamo mantenere la nave anche durante la tempesta, poi tutto sarà possibile con lavoro e sacrificio. La nave in porto arriverà, magari ammaccata ma arriverà".

Getty Images

Chiellini ha svelato qualche suo segreto che lo porta ancora tra i migliori difensori d'Europa, come dimostrato all'ultimo Europeo vinto con la Nazionale: "Innanzitutto non mi aspettavo di diventare il meme dell'estate - ha scherzato riferendosi all'intervento in finale su Saka -. Dopo la straordinaria impresa agli Europei sarebbe stato bello non svegliarsi mai, io purtroppo mi sono svegliato. Mondiali? Potrei anche esserci, adesso sto bene, ma bisogna pensare al presente".

Il segreto è anche nella tecnologia per Chiellini: "La sera prima della partita passo 30 min a studiarmi dati e video degli avversari. Tanti anni fa questo non sarebbe stato possibile. Li uso per vedere come sto, per misurare le prestazioni".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments