Juve, una settimana di polemiche: Orsato e Irrati nel mirino

Da San Siro allo Stadium, bianconeri e arbitri di nuovo sotto i riflettori

  • A
  • A
  • A

Var o non Var, quando c'è di mezzo la Juventus è sempre polemica. Neanche la tecnologia è riuscita a ridurre un concetto ormai intriso nella mentalità degli italiani: per chi non è tifoso bianconero, la Vecchia Signora è sempre aiutata dagli arbitri. E l'ultima settimana è stata più che mai agitata con i fatti di San Siro contro l'Inter e il rigore concesso al Bologna senza l'espulsione di Rugani. Non vogliamo parlare di complotto e neanche ipotizzarlo. Molti sono tornati a parlare di sudditanza, ma anche qui non ci si può sbilanciare perché è giusto e doveroso credere nella buonafede degli arbitri. La squadra di Allegri vince perché è nettamente la più forte del campionato, però, ci sono queste macchie ad oscurarne i meriti.

Da Orsato a Irrati, episodi che comunque non hanno fatto piacere neanche alla dirigenza bianconera che in questa settimana, irritata, ha preferito il silenzio. La moviola, quella post negli studi tv e sui giornali e non in campo, ha confermato due errori: la mancata espulsione di Pjanic e quella del difensore ex Empoli per il fallo su Crisetig. Due errori pesanti, d'accordo, ma il campionato è lungo 38 partite. L'unico dato di fatto.

Il tutto amplificato perché è il momento chiave e si è reduci dalla lunghissima polemica di Madrid dove ancora si discute sul rigore concesso al Real al 93'. Lì la Juve aveva alzato la voce per quello che a suo modo di vedere è stato un torto grandissimo. Prima Agnelli, poi Buffon e Chiellini hanno protestato platealmente per il trattatamento riservato in Europa. Lì dove il Real è considerata come i bianconeri in Italia. Retrologia, sia chiaro. Nessuna accusa, ma resta il fatto che quando scende in campo la Juve finisce spesso in polemica con i fischietti nel mirino. E se a sanare la situazione non c'è riuscita la tecnologia, siamo destinati ad altri anni di discussioni infinite. D'altronde si parla ancora di Juve-Inter 1998 con Iuliano-Ronaldo.


L'Inter è tornata sugli episodi di San Siro contro la Juve. A parlare è stato il ds Piero Ausilio ai microfoni di Premium Sport: "Abbiamo uno stile Inter che ci contraddistingue da tutto e da tutti: Orsato è un ottimo arbitro, ha semplicemente sbagliato come possono sbagliare giocatori e allenatori, ha sbagliato in modo importante una partita e penso che vada ammesso".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments