L'INTERVISTA

Juve, Pjanic è carico: "Primi in classifica? Siamo dove dobbiamo essere"

Il bosniaco: "Vincere la Champions ed essere tra i migliori al mondo è il mio sogno. Magari già quest'anno"

  • A
  • A
  • A

Idee chiare e consapevolezza. Dopo il sorpasso all'Inter Miralem Pjanic non si nasconde. "Abbiamo meritatamente battuto l'Inter 2-1 e finalmente siamo arrivati al primo posto in Serie A - ha spiegato a Radio Sarajevo -. Penso che la nostra squadra sia sicuramente la migliore in Italia, vogliamo essere in cima alla classifica e da domenica siamo dove dobbiamo essere". "Il mio sogno è essere tra i migliori al mondo e vincere la Champions, magari già quest’anno", ha aggiunto.

Messagigo forte e chiaro, dunque. La Juve punta sempre in alto e Pjanic pure. "Vogliamo provare a vincere tutti i trofei, questo è l'obiettivo della Juve - ha precisato il bosniaco, confermando la fame di vittorie e la voglia di primeggiare dei bianconeri -. Questo è un club che è tra i primi tre o quattro migliori del mondo". "I nostri obiettivi sono alti, non solo in questa stagione, ma ogni anno - ha continuato -. Vogliamo vincere tutti i trofei e ci proveremo di nuovo quest'anno". Certo, alla Continassa l'Europa che conta resta sempre il grande sogno e Pjanic lo ribadisce: "Essere un campione della Champions League e sollevare quel trofeo è il mio sogno. Spero di farcela in questa stagione". 

Infine un messaggio all'amico e compagno di nazionale Dzeko, che non ha potuto rispondere alla convocazione della Bosnia per la doppia frattura dello zigomo rimediata nell'ultima gara di campionato della Roma prima della sosta. "Faccio un in bocca al lupo ad Edin, gli auguro una pronta guarigione - ha dichiarato Miralem -. In nazionale ci mancherà molto, ma non abbiamo tempo per piangere, chi lo sostituirà non dovrà farlo rimpiangere".

 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments