MAI VISTO COSÌ

Cristiano Ronaldo in lacrime: "Mio padre non è riuscito a vedere cosa sono diventato"

L'attaccante bianconero, in una versione inedita, racconta commosso il ricordo del padre venuto a mancare nel 2005

  • A
  • A
  • A

Un Cristiano Ronaldo così non si era mai visto. Il campione portoghese è crollato in lacrime ai microfoni di Good Morning Britain. Il motivo? Il ricordo del padre, mancato nel 2005: "La tristezza più grande per me - ha confessato l'attaccante bianconero - è sapere che mio padre non ha mai visto quello che sono diventato".

"Sono diventato il numero uno e lui non sa nulla". Cristiano Ronaldo non è solo il campione dal sangue freddo che tutti conosciamo, l'attaccante che punta la porta e che con i suoi gol fa esultare migliaia di tifosi allo stadio e davanti al televisore. Cristiano Ronaldo è anche uomo e figlio, in grado di mostrare il lato più fragile e nascosto del suo carattere. Lo si vede bene nell'anteprima dell'intervista esclusiva rilasciata a Good Morning Britain, che andrà in onda per intero soltanto martedì mattina. Il ricordo del padre scomparso da anni commuove il campione, che come più grande rimpianto ha quello di non aver mostrato al genitore cosa è diventato: "Lui non mi ha mai visto ricevere premi. Il resto della mia famiglio ha visto tutto, mia mamma, i miei fratelli, anche il mio figlio più grande. Ma lui niente..."

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments