Marotta rafforza l'Inter: dalla Juve può arrivare Federico Cherubini

Affiancherebbe Ausilio e andrebbe ad assumere la responsabilità del settore giovanile

Marotta rafforza l'Inter: dalla Juve può arrivare Federico Cherubini

Beppe Marotta prova a rinforzare l'Inter anche dal punto di vista societario. Nel quadro di un ampliamento del gruppo dirigente, sta pensando di portare in nerazzurro uno dei suoi pupilli ai tempi della Juventus, Federico Cherubini. Attualmente inquadrato nell'organigramma bianconero con la qualifica di "Head of Football Teams and Technical Areas", si è visto assegnare un aumento di responsabilità all'interno del club dopo la partenza di Marotta e la promozione di Fabio Paratici. Cherubini fino a qualche settimana fa si occupava in prima persona della squadra Under 23 iscritta alla Serie C, compito che ora è passato al nuovo arrivato in casa Juventus, Filippo Fusco
L'eventuale arrivo di Cherubini non andrebbe a impattare sul lavoro di Piero Ausilio, che era e resta il direttore sportivo del club nerazzurro e che gode della massima fiducia di Marotta. Il nuovo arrivato andrebbe a coprire un settore intermedio, come del resto fa e faceva alla Juventus, occupandosi di tutto il lavoro che porta i giocatori del settore giovanile fino alla carriera professionistica. Cherubini è un "mago" dei giovani, ne ha segnalati e presi moltissimi. La sua filosofia è sempre stata quella di generare introiti per la società in un circolo virtuoso: chi lavora nel settore giovanile alla Juventus ha sempre avuto a disposizione strutture e risorse al top, che Marotta vuole riproporre all'Inter.

TAGS:
Calcio
Inter
Mercato
Marotta
Juventus
Federico cherubini
Settore giovanile

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X