INTER

Inter, Lukaku da giovedì in gruppo: il rientro è vicinissimo

Inzaghi e il suo staff poi valuteranno se convocare il belga per la gara contro la Fiorentina

  • A
  • A
  • A
Lukaku
© Getty Images

Lukaku corre verso il rientro e si prepara a mettersi alle spalle il lungo infortunio. L'attaccante belga è infatti ormai quasi pronto e in casa Inter è iniziato il countdown per rivederlo in campo. Dal centro sportivo nerazzurro, del resto, arrivano buone notizie relative al programma di recupero del giocatore. In giornata il bomber belga ha svolto un lavoro personalizzato propedeutico al rientro in gruppo, previsto per giovedì. Una volta aggregatosi al resto della squadra, poi resterà da decidere il da farsi per la prossima sfida di campionato. Testata sul campo la condizione di Romelu, a 48 ore dalla sfida contro la Fiorentina, Simone Inzaghi si confronterà col suo staff per valutare la convocazione dell'attaccante

Vedi anche Inter, esami per Lukaku: Inzaghi conta di riaverlo in gruppo entro giovedì Calcio Inter, esami per Lukaku: Inzaghi conta di riaverlo in gruppo entro giovedì

Da quando ha riportato il problema ai flessori della coscia sinistra, infortunio che lo tiene ai margini ormai dal 28 agosto, Lukaku si è messo subito al lavoro per tornare in condizione, ma senza forzare i tempi e prendendo tutte le precauzioni del caso. Un recupero lungo oltre 50 giorni, ma che ora sembra giunto al capolinea col giocatore pronto a unirsi al resto della squadra e ad aiutarla in questa delicata fase della stagione prima dei Mondiali

Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, fino a martedì Big Rom non ha mai spinto in allenamento o affondato uno scatto al massimo della velocità, ma il suo rientro in gruppo servirà proprio per aumentare i carichi e l'intensità degli allenamenti, unico modo per tornare al top della condizione e verificare concretamente sul terreno di gioco la risposta del muscolo infortunato.

Vedi anche Lukaku, infortunio alla coscia: salterà derby e Bayern inter Lukaku, infortunio alla coscia: salterà derby e Bayern

Non un test, ma un rientro graduale che da una parte consentirà al giocatore di arrivare pronto a Qatar 2022 e dall'altra all'Inter di poter nuovamente contare sul suo bomber con tanti impegni ravvicinati. Sicuramente una buona notizia per Simone Inzaghi, che con Big Rom e Correa a disposizione potrà far rifiatare un po' Dzeko e Lautaro in attacco riprendendo le rotazioni interrotte proprio dal ko del belga e dell'argentino.

 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti