MOMENTO NO

Inter, Inzaghi scaccia la crisi: la squadra è con me, la svolta con la Roma

Dal rapporto con i giocatori alla ricetta per ripartire, la posizione del tecnico nerazzurro dopo la batosta di Udine

  • A
  • A
  • A

La batosta di Udine, la terza sconfitta nelle prime sette di Serie A, ha aperto la crisi dell'Inter e messo in discussione il suo tecnico (soprattutto per la gestione delle sostituzioni), ma Simone Inzaghi è convinto di avere ancora in mano la squadra e di sapere come fare a uscire da questo momento buio. Lo riporta La Gazzetta dello Sport, secondo cui non ci sono fratture nello spogliatoio nerazzurro e tutti remano dalla stessa parte, anche se la squadra appare spesso troppo slegata. Secondo la Rosea alla ripresa degli allenamenti Inzaghi terrà a rapporto la squadra perché ora è il momento della svolta: solo ragionando da gruppo si può uscire dalla crisi ed è necessario un cambio di rotta immediato.

Le difficoltà di inizio stagione sono sotto gli occhi di tutti, ma per il tecnico gli alibi non mancano e questo la società lo sa bene: l'assenza di Perisic sta pesando anche più del previsto, alcuni uomini chiave come Skriniar (forse condizionato da un'estate sul mercato) e Brozovic sono fuori forma e serve tempo per tornare a mettere a proprio agio Lukaku, che peraltro è fermo da un mese per infortunio. Naturale incontrare difficoltà con un calendario così intasato che impedisce di allenarsi bene, ma dopo la sosta i nerazzurri devono cambiare marcia, in Italia e in Europa. 

E devono farlo da gruppo, perché stando a quanto riporta La Gazzetta Inzaghi non avrebbe alcun dubbio sul comportamento dei giocatori. Lo spogliatoio rema compatto nella stessa direzione e segue le indicazioni dell’allenatore che, se non fosse così, "non si farebbe problemi ad appendere qualcuno al muro di Appiano come accadde anni fa alla Lazio".

Inzaghi resta dunque saldo in panchina. Il tecnico ha l'appoggio della Curva Nord, la stima di Marotta e della società e anche quella dei giocatori: la gara con la Roma dev'essere quella della svolta. 

Vedi anche Inter, Inzaghi incassa la fiducia di Zhang ma ha bisogno della leadership di Lukaku Calcio Inter, Inzaghi incassa la fiducia di Zhang ma ha bisogno della leadership di Lukaku

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti